fbpx
Notizie

Ladispoli, ‘Mare d’inverno’: il maltempo non ferma i volontari

12 Condivisioni

Il resoconto della prima giornata. Prossimo appuntamento domenica 2 febbraio

Ladispoli, ‘Mare d’inverno’

Neanche il maltempo ha fermato i volontari che stamattina hanno partecipato alla prima giornata di pulizia degli arenili della XXIX edizione de “Il Mare d’Inverno”, l’ormai tradizionale manifestazione nata per ricordare a tutti che l’inquinamento dei litorali è un problema che esiste per dodici mesi all’anno e non solo durante il periodo estivo.

La mattinata è stata interamente dedicata agli studenti del Centro Studi Arcadia, istituto da sempre sensibile ad iniziative legate all’ambiente. Inoltre l’archeologo e docente del centro Studi Arcadia Fabrizio Porcaroli ha illustrato a tutti i partecipanti, i siti archeologici intorno alla zona che è stata ripulita. “Tutto sommato – spiega il presidente di Fare Verde Ladispoli – Cerveteri, Walter Augello – abbiamo trovato l’arenile di lungomare Marina di Palo abbastanza pulito, alla fine sono stati una ventina i sacchi di rifiuti che i ragazzi hanno raccolto, soprattutto frutto delle ultime mareggiate. Il dato allarmante – sottolinea il Presidente Augello – è che il rifiuto maggiore che abbiamo raccolto è rappresentato dal polistirolo espanso, materiale formato dall’insieme di molecole di monomeri.

Lo stirolo (cioè un idrocarburo aromatico dato dall’unione di carbonio e idrogeno) se respirato è nocivo.” I valori definiti limite soglia (TLV) sarebbero di 8 ore al giorno in ambienti di lavoro di 215 mg/m³ ( 50 p.p.m. ).

Vari test e prove di laboratorio hanno dimostrato che il polistirolo espanso non ha perdita di massa in nessun modo, neanche dopo 30 anni.

Fare Verde continua a denunciare il grave fenomeno dell’invasione della plastica che affligge i nostri litorali. Non a caso lo slogan dell’iniziativa è “difendi il tuo mare da un mare di plastica”, tra i vari oggetti uno in particolare ha incuriosito i ragazzi, è stato ritrovato un drone abbastanza malridotto, che dire un rifiuto che è segno dei tempi. “Ringrazio Pamela Agrestini ed i ragazzi del Centro Studi Arcadia – conclude il Presidente di Fare Verde Ladispoli – Cerveteri – sempre molto sensibili alle tematiche ambientali ed il surfer e “ambasciatore del nostro mare” Roberto D’amico che ci è venuto a trovare, anche lui sempre attento e attivo per quanto riguarda l’inquinamento del mare.

Alla manifestazione ha partecipato anche l’assessore alle attività produttive e commercio Francesca Lazzeri da sempre nostra associata e volontaria.”

Domenica tempo permettendo Fare Verde replica la pulizia degli arenili, l’appuntamento per tutti i volontari che vogliono partecipare è sul lungomare Marina di Palo dalle ore 9,30, muniti di guanti, sacchi e forza di volontà.

12 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Coronavirus, oggi in Italia 5.080 nuovi casi (ieri 8.202) e 198 decessi (ieri 139)

Notizie

Coronavirus, oggi nel Lazio 680 nuovi casi (-108) e 17 e decessi (+7)

AttualitàEvidenzaNotizieUncategorized

Lazio in zona arancione, D'Amato: "Dati in miglioramento, penso di no"

Notizie

Coronavirus, solo 16 nuovi casi sul territorio

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.