CittàNotizie

Ladispoli, l’AVIS ha una nuova casa. Grando: “Uno degli impegni presi in campagna elettorale”

162 Condivisioni

I volontari avranno degli spazi nell’immobile di via Vilnius

Ladispoli, l’AVIS ha una nuova casa

L’amministrazione comunale informa i cittadini che è stata assegnata la nuova sede all’AVIS di Ladispoli.

“Trasferire la nostra sezione locale dell’AVIS in una sede più funzionale e decorosa – afferma il sindaco Alessandro Grando – era uno di quegli impegni presi in campagna elettorale al quale tenevamo di più. Ci siamo finalmente riusciti dopo un lungo percorso tecnico ed amministrativo e nell’arco di pochi giorni consegneremo alla signora Fiorella Fumini Caprini, presidente ed anima storica della sezione di Ladispoli, le chiavi dell’immobile di via Vilnius affinchè i volontari possano allestirlo ed in breve tempo trasferirvi tutte le loro attività. Come scritto nella delibera, vogliamo ricordare che la donazione di sangue è un atto di alto valore morale, espressione di solidarietà umana, che rende possibile la pratica di interventi chirurgici e terapie che sono essenziali per curare e salvare vite umane. In questo senso, l’AVIS Comunale Ladispoli è un’Associazione benefica senza scopo di lucro, di forte valenza sociale, che presta da decenni la propria opera di volontariato sul territorio comunale di Ladispoli e che persegue gratuitamente finalità socio-sanitarie di pubblico interesse, consentendo, attraverso i soci donatori e la raccolta di sangue, di far fronte alle necessità trasfusionali a tante strutture sanitarie che operano sull’intero territorio nazionale.

Con questi presupposti e con l’obiettivo di arrivare ad una più ampia e continua raccolta di sangue, che veda il coinvolgimento di un crescente numero di cittadini, anche a livello comprensoriale, abbiamo creato le condizioni affinchè si possano potenziare i servizi trasfusionali e le attività delle unità di raccolta. Anche se i donatori della nostra Città hanno sempre risposto in maniera lusinghiera alle chiamate nei giorni di raccolta, siamo certi che con questa nuova struttura si potranno raggiungere risultati ancora migliori e si potranno potenziare le attività informative rivolte alla popolazione ed in particolare ai giovani studenti.

Vorrei infine ringraziare – conclude il sindaco Grando – proprio la presidente Fiorella Fumini Caprini e tutti i donatori di Ladispoli, dei quali mi onoro di far parte, per la tenacia mostrata in tutti questi anni e per aver saputo condurre questa attività altamente meritoria anche nelle condizioni più difficili. A lei e ai nostri donatori voglio dare appuntamento a breve, al taglio del nastro per l’inaugurazione della uova sede, nel giorno in cui mi auguro potremo fare una raccolta record”.

162 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

Roma, in fiamme un appartamento in Via Niso: nessun ferito

AttualitàNotizie

Presentata l'operazione mare sicuro 2019

Cittàpolitica

Enel, De Paolis-Scilipoti: "Pretendiamo rispetto"

CittàNotizie

Trasporti, nuova fermata Cotral

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista