fbpx
Attualità

Ladispoli: inizia la ricognizione dei contenitori per la differenziata

In vista dell’avvio della tariffazione puntuale dei rifiuti operatori Tekneko a lavoro per la ricognizione dei mastelli

Ladispoli: inizia la ricognizione dei contenitori per la differenziata –

Ladispoli: inizia la ricognizione dei contenitori per la differenziata
Ladispoli: inizia la ricognizione dei contenitori per la differenziata

Partirà nei prossimi giorni la ricognizione dei contenitori per la raccolta differenziata. Operazione propedeutica all’avvio in città della tariffazione puntuale dei rifiuti.

Si pagherà cioè a seconda di quanti rifiuti indifferenziati saranno gettati.

Le utenze singole, quelle in condomini fino a 8 unità abitative e le utenze non domestiche saranno raggiunte direttamente dal personale Tekneko, munito di tesserino di riconoscimento.

I condomini che sono composti da un numero di unità abitative superiore a 8 sono invece invitati a contattare l’Ufficio Igiene Urbana del Comune di Ladispoli, attraverso il proprio amministratore, all’indirizzo [email protected]

(torna a baraondanews)

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittàpolitica

Ripartono le attività dell'Osservatorio Ambientale, Tidei scrive ai sindaci

Attualità

Califano: "Preoccupazione per asset pesca, da settore proposte condivisibili"

Attualità

Ue taglia le stime del pil italiano: deficit e debito Italia in calo ma restano alti

Attualità

Ladispoli, domani evento commemorativo in ricordo di Giovanni Falcone e le vittime dell'attentato mafioso

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.