fbpx
CittàNotizie

Ladispoli, il comandante Blasi: “Io asintomatico, ricoverato in sub intensiva tra i morti”

Il comandante della Polizia locale Sergio Blasi era risultato positivo a un tampone e doveva sottoporsi a un ciclo di dialisi di routine ma è finito ricoverato in sub intensiva.

Ladispoli, il comandante Blasi: “Io asintomatico, ricoverato in sub intensiva tra i morti” –

Ladispoli comandante Blasi asintomatico

È risultato positivo al coronavirus, e anche se asintomatico è stato catapultato in un vero e proprio incubo.

Protagonista della vicenda è il comandante della Polizia locale di Ladispoli, Sergio Blasi. Il comandante, poco prima di Natale è risultato positivo a un tampone, e dovendo sottoporsi a dialisi, in regime protetto, era stato trasferito in ambulanza al Gemelli di Roma dove però non era stato ancora istituito il sistema poltrona covid e così è stato trasferito all’Umberto I di Roma dove è stato ricoverato nel reparto di sub-intensiva per malati covid.

Un vero e proprio incubo, racconta il comandante Blasi. «Ero in una stanza senza mascherina con altri pazienti ricoverati per covid, alcuni di loro con il casco dell’ossigeno. Nei primi tre giorni ho visto tre morti. Ho visto le persone morire».

Persone, racconta Blasi, «rimaste in stanza, morte, anche per ore». Un vero e proprio trauma con Blasi che in più occasioni ha provato a chiedere ai medici di poter essere trasferito di camera. In una camera di positivi sì, ma non in gravi condizioni. Un’agonia, quella di Blasi, durata 20 giorni e terminata solo il 5 gennaio, quando finalmente arriva la tanto agognata libertà, grazie all’apertura, all’ospedale di Bracciano, della poltrona covid che ha consentito, dunque, il trasferimento, di nuovo a casa, e l’assistenza di cui il comandante necessitava, senza dover restare ricoverato in un reparto di sub intensiva.

Intanto, secondo il racconto di un altro “compagno” di stanza del comandante, ora la situazione in ospedale sembra essere cambiata, con i positivi asintomatici, finalmente trasferiti in altra camera d’ospedale.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Città

Ladispoli, Grando: “125 mila euro dal Governo per rifare i marciapiedi”

CittàCronaca

Ladispoli, maxirissa tra minorenni. Due finiscono in ospedale

CronacaNotizie

Anguillara, scoperto il corpo carbonizzato di un uomo in un campo

Cittàpolitica

Cerveteri, candidati: per Gubetti è “più importante compattare la squadra”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.