fbpx
CittàEvidenzaNotiziepolitica

Ladispoli, Grando: ‘Stop ai rifiuti di Roma nella provincia’

0 Condivisioni

Il Primo Cittadino tuona contro la Sindaca Raggi

Ladispoli, Grando: ‘Stop ai rifiuti di Roma nella provincia’ – “Siamo soddisfatti della riuscita della manifestazione che si è svolta ieri al Campidoglio, nella quale i sindaci delle città dell’hinterland capitolino hanno rinnovato al sindaco di Roma e della Città Metropolitana Virginia Raggi un secco NO all’ipotesi di aprire una discarica in provincia per accogliere i rifiuti della Capitale.

Sindaci di tutti i colori politici che avrebbero meritano ben altra considerazione e rispetto da parte del sindaco di Roma che invece si è distinta solo per pretestuose allusioni. Noi non molleremo la presa, il nostro territorio non sarà mai la discarica di Roma”.

Le parole sono del sindaco Alessandro Grando, reduce dalla manifestazione in Campidoglio insieme ai colleghi delle città interessate. Amministratori che hanno consegnato al sindaco Raggi una lettera di protesta contro un progetto che danneggerebbe in modo irreparabile la zona scelta per l’eventuale centro di smaltimento dei rifiuti.

“E’ inaccettabile – prosegue il sindaco Grando – che nell’aula Giulio Cesare, durante il Consiglio comunale capitolino, Virginia Raggi si sia permessa di sollevare il dubbio che la nostra iniziativa sia soltanto animata da spirito di propaganda elettorale in vista delle consultazioni europee di primavera.

Alla prima cittadina di Roma ricordiamo che la lettera è stata sottoscritta anche da amministratori del Movimento 5 Stelle. Quello del sindaco Raggi è un modo di sviare il discorso, di non volersi assumere le proprie responsabilità politiche, mostrando anche una scarsa conoscenza del territorio, come confermato dal fatto che la Città metropolitana, di cui la Raggi è a capo, avrebbe indicato zone come Pizzo del Prete, tra Cerveteri e Fiumicino e vicinissima a Ladispoli, dove esistono dei vincoli ben precisi che impediscono l’apertura di una discarica.

Noi sindaci abbiamo il dovere di difendere le nostre città ed è quello che stiamo facendo. Non accetteremo decisioni calate dall’alto senza il nostro coinvolgimento. Siamo pronti alla mobilitazione civile e democratica, il messaggio che abbiamo consegnato in Campidoglio è molto chiaro. Stop ai rifiuti di Roma nella provincia!”

0 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli, pasto da casa. Il preside Agresti: "Facciamo chiarezza"

NotizieSport e Salute

Pallanuoto under 15, bronzo nazionale per il cerite Alessandro Agnolet

CittàNotizie

Un Weekend ricco di divertimento per tutti a Cerveteri e Cerenova

CittàNotizie

Il disagio di "Parco Marco Vannini" con erbacce alte mezzo metro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista