fbpx
AttualitàCittà

Ladispoli, fino al 28 aprile ‘famiglie a teatro’

Due domeniche di danza e teatro dedicati ai più piccoli. Iniziativa a cura di TWAIN

Ladispoli, fino al 28 aprile ‘famiglie a teatro’

Proseguela nuova edizione di FAMIGLIE A TEATRO la rassegna dedicata ai giovani spettatori in scena allo Spazio Polifunzionale di Ladispoli (via Y. De Begnac) fino al 28 aprile. L’iniziativa a cura di TWAIN Centro di produzione danza Regione Lazio, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura di Ladispoli, continua con due appuntamenti: il 7 aprile Borderline Danza presenta BODY MOODS KIDS, mentre il 28 aprile a chiudere il cartellone PERSEO E MEDUSA di Asmed/Balletto di Sardegna.

GLI SPETTACOLI

7 aprile, ore 17.30

BODY MOODS KIDS

Compagnia Borderline danza

Secondo un antico medico greco di nome Ippocrate, ogni corpo è formato da un insieme di quattro emozioni, alle quali corrispondono i quattro organi principali e i quattro elementi: Cervello e Acqua per il Flemmatico, Cuore e Aria per il Sanguigno, Fegato e Fuoco per il Collerico, Stomaco e Terra per il Malinconico. In ognuno di noi queste emozioni (Paura, Gioia, Rabbia, Tristezza) quando non sono in equilibrio tra di loro possono prevalere le une sulle altre e il corpo può soffrire. Così i 4 personaggi con i loro umori prevalenti affronteranno in team un viaggio per scoprire come superare le difficoltà quando esse si presentano. La regia e direzione della coreografia è di Claudio Malangone, in scena i danzatori/autori Luigi Aruta, Adriana Cristiano, Alessandro De Santis, Giada Ruoppo.  

Ladispoli, fino al 28 aprile ‘famiglie a teatro’

28 aprile, ore 17.30 PERSEO E MEDUSACompagnia ASMED/Balletto di Sardegna

Tra gli innumerevoli racconti della mitologia greca, quello di Perseo è sicuramente uno dei più avventurosi. La struttura del racconto è quella delle fiabe classiche. Abbiamo l’eroe (Perseo), il cattivo (il re Polidette), la fanciulla da salvare (in questo caso sua madre Danae e Andromeda), le prove da superare (tagliare la testa alla gorgone Medusa e uccidere il mostro marino che vuol fare un sol boccone di Andromeda) e l’intervento magico (Atena e Ermes). C’è dunque tutto l’armamentario della fiaba classica e anche l’insegnamento, elemento imprescindibile e da non sottovalutare, è quello tradizionale, che valorizza il coraggio, la dedizione, l’amore per il bene e il lieto fine annunciato e il giusto coronamento di un’impresa pericolosa ma compiuta sotto le insegne della giustizia e dell’amore. Se poi aiutiamo il coraggio con un pizzico di fortuna (avere dalla propria parte Atena e Ermes è ben più di un pizzico di fortuna) è ancora meglio. Quella di Perseo è dunque, se possiamo usare l’espressione, una delle avventure più avventurose della mitologia greca e non solo. Ideazione, regia e costumi Senio G. B. Dattena, coreografia Cristina Locci, in scena Matteo Corso, Senio G.B. Dattena, Sara Manca, Luana Maoddi .

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Salvini toglie dal letargo i nemici politici. In arrivo un governo a tempo o politico?

AttualitàCronaca

Tolfa, domani appuntamento con la tradizione de 'Lo spuntino'

CittàNotizie

Un Weekend ricco di divertimento per tutti a Cerveteri e Cerenova

CittàNotizie

Il disagio di "Parco Marco Vannini" con erbacce alte mezzo metro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista