fbpx
 
CittàCronacaNotizie

Ladispoli, fiaccolata di solidarietà per Silvia e sua figlia

Partirà domani venerdì 29 aprile dal lungomare Marco Polo alle ore 19:00

Ladispoli, fiaccolata di solidarietà per Silvia e sua figlia –

Una fiaccolata di solidarietà per Silvia Antoniozzi e sua figlia, vittime della violenza domestica, che le ha condotte in gravi condizioni in un letto d’ospedale per le coltellate inferte da un padre e marito.

Ladispoli ha deciso di alzarsi compatta per essere vicina alle due donne, domani venerdì 29 aprile: la fiaccolata partirà dal lungomare Marco Polo alle ore 19:00.

La manifestazione nasce dalla volontà degli alunni e dei docenti della scuola primaria e secondaria di Ladispoli, uniti in una marcia silenziosa per accendere una luce di riflessione su questa vicenda.

La città si stringerà all’insegnate e alla figlia diciassettenne, ennesime vittime della violenza perpetrata sulle donne a cui si nega la possibilità di scegliere per le proprie vite.

Lo stato di salute di Silvia

Nel frattempo, lo stato di salute della professoressa Antoniozzi sembra dare segni di miglioramento dopo l’intervento chirurgico d’urgenza a cui è stata sottoposta.

Silvia Antoniozzi “ha parametri stabili ed in lieve miglioramento, le è stata tolta la dialisi con la ripresa delle attività funzionali”.

Ad annunciarlo è stato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Antonio D’Amato, avvisato direttamente dalla direzione del San Camillo di Roma, dove la donna è ricoverata.

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, in fiamme negozio di casalinghi in piazza

CittàSport e Salute

Trofeo di Ladispoli, sfida velocissima il 26 febbraio

AttualitàCittà

Discariche abusive, in periferia, a Ladispoli, colpa soprattutto da chi viene da fuori

AttualitàCittà

Allerta maremoto per il sisma in Turchia, a Cerveteri ProCiv e Polizia Locale operative sulla costa di Campo di Mare

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.