fbpx
 
AttualitàCittà

Ladispoli, domani Catena Fiorello presenta ‘Tutte le volte che ho pianto”

Presso la libreria ‘Scritti e Manoscritti’ alle ore 18.00

L’arte evidentemente lo hanno nel Dna. E poichè buon sangue non mente Catena Fiorello, nonostante due fratelli “ingombranti”, (Rosario noto showman e Giuseppe attore) ha trovato un suo spazio personale dove poter esprimere al meglio sentimenti ed emozioni ed è approdata così alla scrittura con successo, libro dopo libro. Catena si è costruita una solida e credibile carriera di romanzi, passando da Rizzoli a Baldini & Castoldi ​e ora Giunti, che hanno riscosso molto apprezzamento da parte del pubblico e presto uno di questi “Picciridda”, ormai un classico, diventerà un film.

Sabato pomeriggio alle ore 18 sarà presso la libreria “Scritti e Manoscritti” a Ladispoli per presentare la sua ultima fatica letteraria “Tutte le volte che ho pianto”, Giunti editore, in cui racconta la storia di vita, tra lacrime e gioie di un amore sempre vivo ma non precisamente corrisposto tra Flora e il marito fedifrago, Antonio.

Sullo sfondo l’autunno tiepido di una Messina dalle spiagge ormai deserte, dove Flora corre ogni mattina sul bagnasciuga: il vento, il sole, la pioggia, le nuvole, il rumore del mare; una disciplina che le dona calma, adesso che, a quasi quarant’anni, sta cercando di riprendere le redini della sua vita. Il matrimonio con Antonio, sposato da giovanissima, è andato in frantumi dopo l’ennesimo tradimento di lui.

Eppure, Flora non riesce a dimenticarlo e vacilla ogni volta che lui torna a corteggiarla, alimentando le illusioni della figlia quindicenne Bianca. Ma la sua vita è già abbastanza complicata: un bar da gestire e una madre anziana che non ha mai superato la morte del marito e, soprattutto, la perdita di Giovanna, la bellissima sorella maggiore di Flora uccisa a vent’anni in un tragico incidente.

A scompaginare il suo tran tran però un giorno arriva Leo, affascinante e misterioso produttore cinematografico. Commovente e carico di passione il libro: per chi non ha mai smesso di credere nella vita e nell’amore.

D. T.

Post correlati
Cittàpolitica

Pietro Tidei: "Santa Severa avrà il suo approdo turistico"

CittàCronaca

Santa Marinella, auto finisce fuori strada sulla statale Aurelia

CittàCronaca

Tentata rapina e lesioni aggravate a danno di un parroco: arrestato 50enne

CittàCronaca

Super ospiti al Premio Letterario Nazionale "Città di Ladispoli"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.