fbpx
Cittàpolitica

Ladispoli – Cerveteri in azione: “Il sindaco Grando si dimetta”

156 Condivisioni

“Il rimpasto di Giunta non farà che prolungare l’agonia amministrativa”

Ladispoli – Cerveteri in azione: “Il sindaco Grando si dimetta”

“In un colpo solo l’amministrazione comunale del sindaco Alessandro Grando destituisce e depotenzia chi lui stesso aveva delegato ad occuparsi di tre settori caldissimi ed importanti per la gestione di una grande Città come Ladispoli: scuola, igiene urbana e rifiuti, sicurezza e amministrazione generale”.

Così Azione Ladispoli Cerveteri in una nota inviata a margine del rimpasto di Giunta di qualche giorno fa nella città di Ladislao.

“Grando – si legge sempre nella nota – sa perfettamente che con questi atti ha certificato il fallimento di un modello amministrativo basato su un consenso di pancia ma privo delle caratteristiche che gli potessero consentire di incidere in maniera determinante sul futuro di Ladispoli”.

Ladispoli - Cerveteri in azione: "Il sindaco Grando si dimetta"
Ladispoli – Cerveteri in azione: “Il sindaco Grando si dimetta”

“Il disagio dei cittadini è testimoniato quotidianamente non solo sui social, dove già impazza il toto-elezioni, ma tra la gente che questa Città la vive tutti i giorni o ci lavora. Non possiamo dimenticare inoltre le dichiarazioni insensate sulla Dad e le scelte scellerate sulla gestione dei plessi comunali operate dalla precedente assessora alla Pubblica Istruzione. Sono passati tre anni, questo in una qualsiasi amministrazione comunale sarebbe il momento in cui si colgono i frutti del cambio di passo e si semina per la prossima proficua stagione”.

Il movimento poi invoca le dimissioni del primo cittadino:

“A Ladispoli invece proclamiamo il fallimento ed assistiamo ad un rimpasto che nei prossimi due anni non avrà alcun effetto sulla vita dei cittadini, se non quello di prolungare l’agonia dello stato in cui si trova la città. Facciamo quindi appello alla dignità del Sindaco Grando, al suo sbandierato amore per la Città e per i suoi abitanti: si dimetta, riconsegni anche lui la delega che pochi cittadini gli hanno attribuito con il voto e si sottoponga al giudizio, impietoso, dell’elettorato ma soprattutto lasci spazio a chi è più competente di lui e ha le idee più chiare sul futuro di Ladispoli”.

“Noi di Azione una strategia l’abbiamo elaborata da tempo, semplice, efficace e di grande respiro, fuori dagli annunci e dai proclami ma nel solo interesse della popolazione e del progresso di una complessa Comunità. Siamo disponibili a condividere il nostro progetto, la nostra visione con chi voglia cambiare davvero, con chiunque voglia affrontare il futuro, anche prossimo, con consapevolezza e senza timore né incertezza. Se si vuole cambiare veramente Ladispoli noi saremo pronti a fare la nostra parte con i cittadini che ci vorranno seguire”.

Il Gruppo Ladispoli-Cerveteri in Azione

156 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

Metro. Chiudono le fermate di Castro Pretorio e Policlinico

CittàNotizie

Tarquinia. Grossi rami ostacolano la strada di Porto Clementino

CittàNotizie

A Bracciano successo per la staffetta di beneficenza dell’Esercito

CittàNotiziepolitica

Ladispoli. Marongiu: “Rilanciare il partito. Per costruire l’alternativa”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.