fbpx
Notizie

Ladispoli, Ardita contro l’interruzione della Fl5

Il consigliere: “I bus sostitutivi dovranno caricare più di 8mila pendolari alla stazione di Ladispoli. Ci vuole una programmazione particolare per non creare forti disagi ai pendolari”

Ladispoli, Ardita contro l’interruzione della Fl5 –

Ancora riflettori puntati sull’interruzione della Fl5 tra Ladispoli e Maccarese prevista dal 30 ottobre al 2 novembre.

A contestare la decisione di Trenitalia ancora una volta è il delegato ai rapporti con i pendolari, Giovanni Ardita.

“Sarà cosa difficile – ha detto Ardita – organizzare la sostituzione di tanti treni dalla stazione di Ladispoli a iniziare dal primo treno delle 4.50 fino alle 9”.

“Non riesco proprio a immaginare come si potranno trasportare in bus sostitutivi più di 8mila pendolari”.

“Dalle prime notizie sembrerebbe anche che i pendolari della stazione di Civitavecchia, Santa Marinella e Marina di Cerveteri scenderanno tutti con il treno alla stazione di Ladispoli per aggiungersi ai nostri pendolari”.

“Da Ladispoli partiranno tutti i bus sostitutivi per raggiungere la stazione di Maccarese dove partiranno i treni per raggiungere la stazione di Roma”.

Il consigliere delegato punta i riflettori sulle difficoltà che l’interruzione della tratta causerà: “Per chi fa veramente il pendolare, sa che dopo le 7 l’Aurelia da Valcannetoi a Torre in Pietra si va a passo d’uomo”.

“Anche l’Aurelia sarà bloccata. Si potrebbe anche pensare a un potenziamento del servizio Cotral”.

“Trasferire 10mila pendolari – ha proseguito ancora Ardita – dai treni al servizio sostitutivo dei bus sarà sicuramente un’impresa”.

“Il nostro comune darà tutta la disponibilità alla Regione Lazio, Trenitalia ed Rfi per cercare di garantire lo stesso il servizio ai pendolari e per cercare di sopperire al disagio a cui sicuramente andremo incontro”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Sale a due vittime l’incidente aereo di Santa Severa

Notizie

Fiumicino: sequestrati 26.000 litri di cherosene di contrabbando, denunciata una persona

Notizie

Meteo, dal pomeriggio di domani precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale

Notizie

Terremoto di 5.0 in Francia tra Montpellier e Lione

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?