fbpx
 
AttualitàCittàNotizie

La Fattoria degli Animali di Ladispoli diventa scuola europea di buone pratiche

Concluso il secondo appuntamento europeo per condividere idee e buone pratiche sulla disabilità

La Fattoria degli Animali di Ladispoli diventa scuola europea di buone pratiche –

Si è svolto a Ladispoli e Cerveteri, dal 15 al 19 maggio 2019, il Secondo Workshop Internazionale “A child with autism spectrum disorders at school” , nell’ambito del Progetto Europeo „International mobility of school education staff” che vede partner, per l’Italia, l’Associazione Natura per Tutti Onlus, che a Ladispoli gestisce “La Fattoria degli Animali”.

L’evento ha coinvolto la Scuola di Integrazione di Bielsko-Biała, in Polonia, i cui dirigenti e personale tecnico hanno partecipato ad un percorso di formazione specifica sulle buone pratiche educative e riabilitative, rivolte a persone diversamente abili.

Il modello di lavoro della Fattoria degli Animali sarà applicato nelle sedi di provenienza degli insegnanti.

È stata anche l’occasione di condividere buone pratiche con le realtà territoriali.

I partecipanti al workshop hanno infatti potuto visitare l’istituto comprensivo Corrado Melone, l’IC Ladispoli 3 e la Salvo D’Acquisto di Cerveteri.

Importante, per i partecipanti, è stato inoltre lo scambio di informazioni con le associazioni Piccolo Fiore onlus e Nuove Frontiere onlus.

“Il nostro modello di lavoro attraverso Attività Assistite con gli Animali – AAA, rivolto a persone diversamente abili” – afferma Antonio Pizzuti Piccoli, Direttore Tecnico della Fattoria – “Ci ha portato a pubblicare i risultati del nostro lavoro sul Journal of Agricultural Science, del Canadian Center of Science and Education e, nel 2016, a svolgere una serie di conferenze in Libano per promuovere le nostre buone pratiche”.

La Fattoria degli Animali, gestita dall’Associazione Natura per Tutti Onlus, è un progetto nato ormai nel 2001 tra i cui scopi vi è proprio quello di diffondere una conoscenza del territorio che ne valorizzi l’importanza anche come scenario per lo svolgimento di attività rivolte a persone diversamente abili.

Dal 2011 la fattoria è una “Fattoria Arca” della comunità europea, per i meriti nelle attività di educazione ambientale e nella salvaguardia della biodiversità agraria.

Post correlati
CittàCuriosità

Coloriamo Cerveteri: bandiere, festoni e palloncini per celebrare i rioni

CittàCultura

Week End da tutto esaurito nella Perla del Tirreno

CittàCultura

Cerveteri, stasera Alessandro Di Carlo apre l'Etruria Eco Festival

Cittàpolitica

Elezioni, Ladispoli rende noti gli orari degli uffici per gli adempimenti relativi alla presentazione delle candidature

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.