fbpx
CittàNotizie

Il Tar del Lazio dice no alla sospensione del bando di igiene urbana

Il comune di Ladispoli pronto a cambiare ditta per la gestione del porta a porta

Il Tar del Lazio dice no alla sospensione del bando di igiene urbana –

Il Tar del Lazio dice no alla sospensione del bando di gara per l’affidamento del servizio porta a porta.

Secondo il tribunale amministrativo il ricorso presentato dalla ditta che si è occupata fino a oggi del servizio di igiene urbana non avrebbe motivo di sussistere.

Secondo i giudici del tribunale amministrativo “il servizio oggetto di gara è stato messo a bando risultando rispettata la finalità di favorire la concorrenza mediante la massima apertura al mercato”.

Nel ricorso, la ditta Massimi aveva infatti contestato le modalità di espletamento delle procedure del bando di gara.

Modalità che non avrebbero favorito, secondo la ditta che si occupa del servizio di igiene urbana, la concorrenza tra i soggetti interessati.

Ma secondo il tribunale amministrativo non sarebbe stato così.

Il Tar del Lazio ha inoltre mostrato dubbi “sulla tempestività della predetta censura a fronte delle precedenti azioni proposte dalla ricorrente proprio avverso gli atti introduttivi della procedura della quale oggi si contesta l’esito finale”.

La ditta aveva presentato altri tre ricorsi al Tribunale amministrativo contro il bando di gara, senza però, ottenere risultato favorevole.

E proprio per questi motivi, il tribunale amministrativo ha deciso di respingere la richiesta di sospensione del bando di gara indetto da Città Metropolitana e vinto dalla Tekneko.

Sebbene la trattazione di merito del ricorso si svolgerà il 3 giugno prossimo, non è escluso che il risultato sia ormai pressoché prestabilito: il bando indetto da Città Metropolitana è valido.

Non è dunque escluso che gli amministratori di palazzo Falcone possano procedere nei prossimi giorni a definire il passaggio di consegne con l’affidamento alla Tekneko del servizio di igiene urbana. 

Il Tar del Lazio dice no alla sospensione del bando di gara per l’affidamento del servizio porta a porta.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli, il sindaco Grando: "Passare ad Acea significa peggiorare il servizio e far aumentare le bollette"

CittàNotizie

Sindaco Tedesco, : "Cittadino di ritorno da Codogno senza alcun sintomo"

CittàNotizie

Borgo San Martino, iniziati i lavori a scuola

CittàNotizie

Piemonte, primo caso di Coronavirus: "Non in pericolo di vita"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?