fbpx
 
AttualitàCittà

Gli imprenditori di Santa Marinella fanno rete

Il Comune di Santa Marinella sostiene tutte le attività commerciali della cittadina che hanno partecipato al bando Reti d’Impresa emesso dalla Regione Lazio

Gli imprenditori di Santa Marinella fanno rete –

Riceviamo e pubblichiamo –

Il Comune di Santa Marinella con l’assessore alle Attività Produttive Emanuele Minghella  sostiene tutte la attività commerciali della cittadina che hanno partecipato al Bando Reti d’Impresa, emesso dalla Regione Lazio, che destina 15 milioni di euro ai Comuni laziali ed ai Municipi di Roma Capitale per favorire la costituzione, l’avvio e il consolidamento  di quelle realtà imprenditoriali ed economiche  su strada. 

Gli imprenditori di Santa Marinella fanno rete

Un bando che permetterà anche la riqualificazione e valorizzazione del territorio attraverso un contributo di 100 mila euro, con cui sarà possibile investire proprio per raggiungere questo obiettivo. Il territorio di Santa Marinella, con il suo grande patrimonio storico, artistico e culturale e che si estende dal  Castello di Santa Severa fino all’importante sito archeologico di Castrum Novum mare, è stato uno dei primi comuni del Lazio ad aver  aderito al Bando presentando un progetto.

Altro fatto veramente importante semre come sottolineato dall’ assessore Minghella ha aderito tra i Comuni del Lazio, presentando un progetto che coinvolge oltre 45 commercianti.  Tutto ciò sta a significare che anche le  iniziative di rilancio della cittadina  balneare che   sta portando avanti l’attuale amministrazione hanno indotto molti operatori a voler investire nelle loro attività.

Un segnale molto positivo anche in previsione di una futuro progressiva crescita economica di Santa Marinella. Con i Fondi del bando regionale sarà possibile creare una  vera rete  locale di imprese, ovvero un progetto consolidato e sviluppato nel tempo attraverso attività che mirano a costruire e presentare un’offerta turistica integrata, di eccellenza, che coniuga elementi altamente caratterizzanti,  quali l’archeologia terrestre e subacquea, gli eventi culturali, oltre alla possibilità di visitare e pernottare in straordinarie dimore storiche sul mare per generare esperienze nuove, vendibili ed originali.

L’amministrazione comunale  intende attivare un percorso che favorisca una strategia mirata, volta ad innalzare l’offerta turistica del territorio, generando nuovi flussi di visitatori.

Post correlati
Cittàpolitica

"La maggioranza continua ad usare la pagina social del comune in modo inappropriato"

AttualitàCultura

Cerveteri, sabato 1 ottobre la presentazione di "Non ne sapevo niente - Serbia 1995 Danube Mission le rivelazioni di un casco blu"

CittàCronaca

Roma, nascondigli nelle auto per spacciare la droga

Città

Cerveteri, posticipata la scadenza della prima rata Tarip 2022

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.