fbpx
AttualitàCittàNotizie

Giornata impegnativa ieri per i volontari di Fareambiente e Nogra

Salvato un gattino intrappolato su un pino di circa 10 metri in piazza Matteotti. Alla scuola di via Florida “alunno” arriva un alunno particolare: un piccolo volatile

Giornata impegnativa ieri per i volontari di Fareambiente e Nogra –

Erano quasi le 11 quando alcuni residenti hanno allertato volontari e vigili del fuoco.

Un gattino si era arrampicato su un pino di 10 metri in piazza Matteotti ma non riusciva più a rimettere le zampe per terra.

E così è partita una catena di solidarietà tra residenti e volontari di Fare Ambiente e Nogra, col supporto del Capo Segretaria del Sindaco e incaricato alla tutela animali, Miska Morelli, e il coordinamento dello Sportello Animali, guidato da Caterina Carlomagno, immediatamente recatisi sul posto per cercare di mettere in salvo l’animale.

Giornata impegnativa ieri per i volontari di Fareambiente e Nogra
Giornata impegnativa ieri per i volontari di Fareambiente e Nogra

Diversi i tentativi portati avanti per cercare di mettere in salvo il micio.

C’è chi si è procurato qualche coperta da tendere per cercare di attutire la caduta, chi tra i volontari ha tentato la scalata del grande albero, con l’aiuto di una scala di circa 4 metri.

Ma il micio non ha voluto sentire ragioni. Alla fine i volontari hanno tentato l’ultima carta: provare ad allontanarsi un po’ nella speranza che il gatto, preso coraggio, decidesse finalmente di scendere

E così è stato: il micio è velocemente venuto giù fuggendo per le vie della città.

Per i volontari del Nogra, inoltre, i salvataggi non sono finiti qui. Sempre ieri, nel corso della mattinata, i volontari sono dovuti intervenire nella scuola di via Florida, al quartiere Miami.

Qui infatti a presentarsi a lezione oltre agli studenti, un “alunno particolare”: un piccolo volatile.

Della vicenda è stato informato il consigliere delegato Emiliano Fiorini che grazie all’interessamento del Capo Segreteria e incaricato alla Tutela Animali del Comune, Miska Morelli, ha allertato il Nogra della “bizzarra” presenza a scuola.

I volontari sono riusciti a recuperare l’animale.

“Voglio ringraziare con tutto il cuore – ha detto Fiorini – i volontari che prontamente hanno risposto all’appello intervenendo all’interno dell’istituto scolastico”.

Ringraziamenti anche da parte di Morelli ai volontari Nogra e di Fare ambiente con le quali l’amministrazione già a inizio anno ha rinnovato una convenzione per la tutela e salvaguardia del territorio sia per quanto riguarda la tutela dell’ambiente che per quella relativa alla tutela degli animali. Con le associazioni in prima fila nello svolgere alacremente il loro compito con passione, dedizione e spirito di sacrificio.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CronacaNotizie

Ladispoli: esplosione nella caserma della polizia locale

CittàCronacaNotizie

Ladispoli: accusa un malore. Eliambulanza atterra in pieno centro

CittàCronaca

Anguillara: a fuoco sterpaglie in via dei Daini

Cittàpolitica

Mensa al polifunzionale della Melone: la nota congiunta di PSI, Italia in comune, Italia Viva e Azione

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.