fbpx
Notizie

“Frequenze televisive, il Ministero appoggia il Comune”

Il Dirigente dell’ufficio: valutare eventuali iniziative per risolvere le problematiche.

“Frequenze televisive, il Ministero appoggia il Comune” –

Ancora sotto i riflettori l’assenza di segnale dai diversi apparecchi televisivi del litorale.

In particolar modo a Santa Marinella, dove il sindaco Pietro Tidei aveva lanciato una class action indirizzata a Rai e Ministero per cercare di risolvere il problema.

"Frequenze televisive, il Ministero appoggia il Comune"
“Frequenze televisive, il Ministero appoggia il Comune”

“Ovviamente la RAI , con un abile copia e incolla (stessa lettera negli anni), risponde – spiegano dall’amministrazione comunale – all’ennesimo sollecito del Comune che le opere necessarie all’ampliamento delle infrastrutture utili al miglioramento della ricezione delle frequenze televisive sono di fatto a carico dell’ENTE”.

“Questa risposta – ha detto Tidei – uguale a quella data non mi ferma da intraprendere altre azioni. Si parla di digitale terrestre 2, canali HD alte frequenze e qui in estate guardiano lo schermo nero”.

“I miei concittadini pagano il canone regolarmente e per tutto l’anno, ma il servizio viene erogato a singhiozzo”.

“Come ho annunciato qualche giorno fa, il Comune sta predisponendo gli atti amministrativi per una class action e con l’occasione invito la cittadinanza a firmare apposita modulistica predisposta dall’ufficio legale”.

Un fermento che per il primo cittadino della Perla ha smosso le istituzioni.

“Ieri – ha infatti detto – ci è pervenuta una nota a firma del Funzionario responsabile del Ministero dello Sviluppo economico che costì recita:

…si rappresenta a queste Direzioni Generali di valutare eventuali iniziative di propria competenza al fine di risolvere le problematiche di cui all’oggetto posto che il comune di Santa Marinella non dispone di mezzi economici per sopportare i costi di fattibilità per l’ampliamento del segnale di ricezione dei programmi Tv)

“Voglio informare i miei concittadini che – ha concluso Tidei – nonostante questa buona notizia noi andremo avanti , firmiamo in massa la Class Action e sicuramente si arriverà ad un accordo”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Trema la terra in Abruzzo. Registrata scossa di magnitudo 3.7

CittàNotizie

Roma, 50 anni di AIL: il colosseo si illumina di rosso

CittàNotizie

Comitato Pendolari : " Attivati ascensori della stazione di Civitavecchia"

CittàNotizie

Italia in Comune: " L'amministrazione come investe i soldi dei cittadini?"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?