fbpx
CittàOspiti

Fiumicino, iniziato il viaggio della memoria degli studenti

Ragazzi in visita nei campi di concentramento per comprendere l’orrore dell’Olocausto

Fiumicino, iniziato il viaggio della memoria degli studenti

Cinquanta ragazzi e ragazze di nove scuole di Fiumicino, insieme ai loro insegnanti, sono partiti questa mattina per il Viaggio della Memoria. Una tradizione, ormai, che il Comune e l’assessorato alla Scuola rinnovano ogni anno. 

Ad accompagnarli, l’assessore alla Scuola Paolo Calicchio, i delegati alle Politiche Giovanili e ai Diritti Civili Fernanda De Nitto e Davide Farruggio e il presidente dell’Aned  Aldo Pavia.

A partire sono i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato al Progetto Memoria e i cui lavori sono stati selezionati da un’apposita commissione. 

Una volta in Germania, è prevista la visita dei campi di concentramento di Ravensbruck e Sachsenhausen dove venivano internate le donne e gli omosessuali, del memoriale dell’olocausto, del museo e del muro di Berlino, del museo ebraico e della porta di Brandeburgo.

“Sono emozionato – commenta l’assessore Calicchio -. Questo è il sesto anno, ma l’emozione di portare questi ragazzi a vedere con i loro occhi quello che hanno studiato, conoscere, nei luoghi in cui è successo, cosa possono produrre l’odio, le discriminazioni, il razzismo, si rinnova ogni volta”.

Con un percorso educativo partito nella Giornata della Memoria e che ha coinvolto mille studenti e studentesse delle terze medie e dei primi due anni delle superiori, quest’anno il Progetto Memoria è dedicato alle persecuzioni contro le donne e gli omosessuali. “Storie spesso poco conosciute – conclude Calicchio – a cui va restituita la dignità della memoria”

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittà

Poste italiane contro la violenza di genere

AttualitàCittà

Ladispoli, sopralluogo al mercato

AttualitàCittà

Ladispoli, De Santis: "Manutenzione strade, si riparte"

AttualitàCittà

Emergenza Covid-19 Civitavecchia: pubblicato l'avviso buoni farmaco e buoni spesa, ecco come ottenerli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.