fbpx
 
Cronaca

Fiumicino: assoluzione definitiva e archiviazione per due vicende giudiziarie che riguardavano il sindaco Montino

Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino: “Assoluzione definitiva e archiviazione per due vicende giudiziarie che mi riguardavano”. La prima riguarda “l’ordinanza di archiviazione per un’accusa di abuso d’ufficio” e la seconda relativa alla “vicenda dei fondi del gruppo del Pd alla Regione Lazio”

Fiumicino: assoluzione definitiva e archiviazione per due vicende giudiziarie che riguardavano il sindaco Montino –

Assoluzione e archiviazione per due vicende giudiziarie che riguardavano il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

La prima, come ha spiegato il sindaco della città aeroportuale, “riguarda l’ordinanza di archiviazione per un’accusa di abuso d’ufficio”.

“Il gip – ha detto Montino – ha accolto la richiesta del pubblico ministero di archiviare le accuse di avere ostacolato, per interesse personale, la costruzione di alcuni edifici al centro di Fregene”.

“I giudici hanno riconosciuto che ho agito nell’interesse pubblico per evitare che un’area già congestionata da costruzioni e carente di spazi pubblici, subisse un ulteriore sfregio con la realizzazione di palazzine”.

“Il denunciante ha tentato di dimostrare, presentando la trascrizione di una conversazione privata, che io avessi rancori personali nei suoi confronti e che, per questo motivo, volevo impedirgli di costruire. Una cosa che non stava né in cielo né in terra. Tant’è che il gip ha ritenuto che proprio quella conversazione provasse la mia intenzione di agire nell’interesse della comunità, come sempre faccio quando prendo le mie decisioni da sindaco”.

“La seconda ottima notizia – ha proseguito ancora il primo cittadino – è che la sentenza di assoluzione per la vicenda dei fondi del gruppo del Pd alla Regione Lazio, arrivata “perché il fatto non sussiste” dopo un processo durato anni, è passata in giudicato e, quindi, non sono più possibili ricorsi a gradi superiori di giudizio”.

“Sono due notizie che confermano che, in entrambi i casi, ho agito nel modo giusto e mai per interesse personale. Naturalmente, io ne sono sempre stato consapevole, ma adesso lo dicono anche due sentenze”.

“Le polemiche, le infamie e le cattiverie che mi sono state rivolte in questi anni, amareggiandomi molto, hanno avuto la risposta migliore possibile”.

Post correlati
Cronaca

Entra in Comune e chiede soldi all'assiste sociale: a Ladispoli 2 dipendenti comunali soccorse dal 118

CittàCronaca

Cerveteri, tornerà in attività la Pro Loco di Due Casette e Furbara

CittàCronaca

Fiamme in un vano scale di un condominio a Civitavecchia

CittàCronacaNotizie

Cerveteri, amministrazione e Ocean Surf: il processo infinito

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.