fbpx
 
CronacaSport e Salute

Equitazione: Star Olena di Santa Marinella bissa la vittoria al Trofeo Intersociale Polo Pony

Riceviamo e pubblichiamo:

Un week-end all’insegna del Polo Pony quello appena trascorso a Cesano presso il centro La Melazza Ranch. Nei due giorni di gare si sono disputati ben tre Trofei che hanno visto confrontarsi in Arena Polo le squadre della Sardegna e del Lazio, nelle formazioni schierate in campo dal club ospitante e dalla associazione equestre santamarinellese Star Olena Ranch.

Le squadre della Sardegna hanno confermato la loro superiorità tecnica, di recente vincitori della Coppa Italia Polo Pony 2022 e tra le primi Regioni ad aver iniziato a praticare questa disciplina.

Il Torneo interregionale lo vince proprio la prima Squadra della Sardegna tra l’ammirazione del pubblico e il plauso delle squadre avversarie.

Per il Trofeo intersociale giocato dai più piccoli, tra i 7 e i 10 anni, è la squadra Lazio Rosso della Star Olena ad aggiudicarsi per la seconda volta il gradino più alto del podio. A scendere in campo: Hidalgo Mulargia, 7 anni e mezzo, in sella alla sua Chupa Chups, Matilde Russo, 7 anni, in sella a Sven, Olena Mulargia, 9 anni, in sella alla sua Lowland Bellefleur, e Giorgia Passarelli, 9 anni e mezzo, in sella a Muffin. Un quadrangolare impegnativo e ben giocato da tutte le squadre laziali che hanno dimostrato grande affiatamento e un miglioramento tecnico incredibile.

Equitazione: Star Olena bissa la vittoria al Trofeo Intersociale Polo Pony
Equitazione: Star Olena bissa la vittoria al Trofeo Intersociale Polo Pony

Mentre gli allievi più grandi della Star Olena, Alessandro Mercuri, 13 anni e mezzo, in sella a Simply Lady River, Eva Sivric, 12 anni, in sella a Nina, e Samuele Sbaffo, 9 anni e mezzo, in sella a Lupo, usciti sconfitti dal Torneo interregionale, arrivano secondi e si aggiudicano la medaglia d’argento al Trofeo Melazza, dietro alla terza squadra della Sardegna.

A parte i risultati sportivi, e le medaglie vinte dai Ragazzi, ciò che resta di questa due giorni di Polo Pony è la grande sportività dimostrata da tutti i cavalieri in campo. Le strette di mano a fine partita e i complimenti reciproci tra squadre avversarie è la parte più bella di questo sport così tecnico e adrenalinico.

Presenti alle premiazioni Carlo Nepi, Presidente del Comitato Fise Lazio, Alessandro Giachetti, Coordinatore Dipartimento Polo, Andrea White, Coordinatore delle Discipline Non Olimpiche, Mariagrazia Cecchini, consigliere Fise, Alessandro Di Marco, Responsabile Comunicazione Fise Lazio e Alessandro Torresi, Referente Regionale settore Club.

Ad arbitrare le partite Gian Luca Magini, Referente Regionale Polo e Tecnico Federale Polo II Livello, affiancato da Franco Piazza, cavaliere di Polo e Selezionatore Nazionale Polo maschile e femminile.

Guardare i ragazzi giocare è stato emozionante. Il Polo è una disciplina che sta trovando sempre più appassionati. In appena due anni in Italia si sono affacciate al Polo già 10 Regioni, in ultimo proprio il Lazio. Oltre 250 bambini hanno iniziato a praticare questo sport, tra i più affascinanti e antichi del mondo.

Molto soddisfatti gli Istruttori della Star Olena. “Il Polo Pony è una disciplina molto tecnica ma al contempo adatta a tutti” spiega l’Istruttore Charlie Mulargia che aggiunge “Appassiona i più piccoli perché già dai primi allenamenti iniziano a giocare e a impratichirsi nell’uso della stecca e a condurre il Pony, e coinvolge i più grandi vista la necessità di imparare tattiche di gioco sempre più affinate e provarle in campo insieme alla propria squadra”.

Post correlati
CittàCronaca

Ladispoli piange la scomparsa di Sergio Bitti. Il cordoglio del sindaco Grando

CittàCronacaNotizie

Evviva Sammichele

Cronaca

Roma: maxi sequestro una tonnellata di hashish, arrestata una donna

CittàCronaca

Autostrada A12: chiuso per una notte il tratto Civitavecchia Nord e Sud verso la capitale

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.