fbpx
 
CittàNotiziepolitica

“Emergenza loculi Cerveteri, si modifichi l’articolo 49 del regolamento”

La mozione presentata da Orsomando, Ramazzotti, Moscherini, Vecchiotti e Bucchi

“Emergenza loculi Cerveteri, si modifichi l’articolo 49 del regolamento” –

Sono solo cinque i loculi al momento a disposizione. Tre al cimitero dei Vignali e due in quello di Ceri. A Cerveteri, purtroppo, ancora oggi, è vietato morire.

A puntare questa volta i riflettori sulla vicenda sono i consiglieri di opposizione Orsomando, Ramazzotti, Moscherini, Bucchi e Vecchiotti che hanno presentato una mozione per la modifica dell’articolo 49 del regolamento.

Obiettivo: riaprire i termini per il rinnovo della concessione dei loculi cimiteriali, «visto il fallimento totale dell’operazione, per cui con lo stesso articolo pensavano (gli amministratori comunali, ndr) di poter risolvere la carenza dei loculi nei cimiteri comunali».

Una vicenda che parte nel maggio del 2015, quando i problemi relativi alla carenza dei loculi si è iniziata a far sentire, con l’amministrazione comunale accettò «la proposta di project financing che una società presenta spontaneamente senza che nessuno glielo aveva mai chiesto».

Un “si” quello dell’amministrazione vincolato dall’integrazione di alcuni documenti che però non arrivarono mai così da chiudere in un cassetto la realizzazione del quinto cimitero. Da qui la richiesta di soccorso a Ladispoli che mise a disposizione alcuni dei suoi loculi per poi revocare l’atto «per esigenze proprie».

“Emergenza loculi Cerveteri, si modifichi l’articolo 49 del regolamento”

"Emergenza loculi Cerveteri, si modifichi l'articolo 49 del regolamento"
“Emergenza loculi Cerveteri, si modifichi l’articolo 49 del regolamento”

Nel 2016, poi «il consiglio comunale approvava la modifica di alcuni articoli del regolamento cimiteriale, per rientrare in possesso dei loculi con scadenza cinquantennale al cimitero vecchio e scadenza trentennale in altri cimiteri. Operazione – spiegano i consiglieri – avviata con un avviso pubblico nell’ottobre 2018 con scadenza semestrale, così come sancito nell’articolo 49 del regolamento cimiteriale, che entro quel periodo dava la possibilità ai congiunti dei defunti inseriti in appositi elenchi allegati a determinate ordinanze, di poter rinnovare la concessione del loculo entro quella scadenza, altrimenti, oltre la scadenza, si sarebbe attivato il processo di estumulazione per liberare i loculi, con l’obiettivo tutt’ora vigente di poterli riutilizzare, al fine di sopperire alle gravissime carenze degli stessi».

Operazione che per l’amministrazione comunale avrebbe dovuto liberare ogni anno i loculi necessari a sopperire alle esigenze territoriali ma che così non è stato. Non si è infatti tenuto conto delle salme non mineralizzate «che per legge dopo l’estumulazione, devono seguire sotto terra il processo di deminarilizzazione per poi essere destinate all’ossario comune. Ad oggi, dopo quattro anni dall’inizio di determinate operazioni e tenendo conto del pochissimo spazio per i posti a terra, purtroppo quasi sempre saturi, abbiamo, non solo assistito al classico detto “si spoglia un altare per vestirne un altro”, ma nello stesso tempo non è stato raggiunto alcun obiettivo con gli elenchi delle estumulazioni, che dopo quattro anni sono ancora ferme al palo. Tenendo conto che ogni anno servono circa 200 loculi, con questa scientifica e mirabolante operazione – hanno concluso i consiglieri d’opposizione – in quattro anni se ne sono recuperati solo 31 e che di questi, 27 sono andati ad occupare i posti a terra, togliendo comunque un’altra utilità nella gestione dei cimiteri». In sostanza, mentre negli elenchi risultano 193 defunti inseriti per le estumulazioni con scadenza trentennale, ad oggi 51 hanno rinnovato i contratti prima della scadenza, 142 vanno ancora estumulati. In totale sono 31 le estumulazioni effettuate di cui 26 nel 2021 e 5 nel 2022.

Di queste 4 salme sono mineralizzate mentre 27 ancora non lo sono tanto che sono state messe a terra. Da qui la richiesta dei consiglieri di modificare l’articolo 49 del regolamento per poter «riaprire i termini per il rinnovo della concessione dei loculi cimiteriali».

Post correlati
CittàNotizie

A12 Roma – Civitavecchia: chiusa Civitavecchia Sud per una notte

CittàSport

Calcio, Accademy Ladispoli arruola Teti e Salvato

Città

Civitavecchia, Guardia Costiera: 200 studenti per un flash mob

Città

IC Marina di Cerveteri presenta l’Offerta Formativa alle famiglie

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.