fbpx
 
Notizie

Emergenza freddo, il Comune di Ladispoli a lavoro per tendere una mano ai clochard

Incontri tra Comune, Caritas e Croce Rossa per cercare di dare una risposta alle esigenze dei senzatetto: dall’individuazione di un rifugio alla distribuzione di cibo passando alle cure essenziali per la persona

Emergenza freddo, il Comune di Ladispoli a lavoro per tendere una mano ai clochard –

Emergenza freddo, il Comune di Ladispoli a lavoro per tendere una mano ai clochard
Emergenza freddo, il Comune di Ladispoli a lavoro per tendere una mano ai clochard

Amministrazione comunale a lavoro per cercare una risposta concreta ai disagi vissuti, in particolar modo nel periodo invernale, dai senzatetto, e in particolar modo per coloro i quali dormono alla stazione ferroviaria e sulle panchine della città balneare.

L’obiettivo delle tre parti coinvolte, come spiegato dall’assessore ai Servizi sociali, Lucia Cordeschi, è quello di dare entro breve una risposta a questo problema, tanto che già questo fine settimana sarà effettuato un sopralluogo presso una struttura dove si potrebbe pensare di creare un rifugio per i clochard.

Nel frattempo però dal canto loro Caritas e Croce Rossa continueranno a fornire assistenza ai meno fortunati, con la distribuzione del pranzo (per quanto riguarda la Caritas) e di bevande calde e controllo fisico, con annesse visite odontoiatriche (per quanto riguarda la Croce Rossa).

“Stiamo inoltre mettendo in piedi – ha spiegato l’assessore Cordeschi – una collaborazione con la Asl per la realizzazione di un progetto contro l’alcolismo, uno dei principali problemi legato ai senzatetto, purtroppo”.

Intanto, il Comune di Ladispoli ha già chiesto al distretto di impiegare i soldi regionali del fondo povertà per fornire beni di prima necessità ai clochard.

(torna a Baraondanews)

Post correlati
CittàNotizie

Truffe agli anziani: i militari dell'Arma incontrano i cittadini

CittàNotizie

Santa Marinella rende omaggio alle vittime dell'alluvione del 2 ottobre 1981

CittàCronacaNotizie

Tourisma 2022, Battafarano: "Qui per parlare non di un progetto singolo, ma di una visione di sviluppo che coinvolge l'Etruria Meridionale"

AttualitàCittàNotizie

Cerveteri deve impegnarsi a dedicare il viale della Necropoli a Raniero Mengarelli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.