fbpx
 
CittàCronacaNotizie

Delitto Angeletti, Claudio Cesaris ha confessato: “Sono stato io”

L’ex collega della vittima ha confessato l’omicidio, ma non ha chiarito il movente

Delitto Angeletti, Claudio Cesaris ha confessato: “Sono stato io” –

Claudio Cesaris ha confessato: è lui ad aver sparato a Dario Angeletti, il professore dell’Università della Tuscia ritrovato morto martedì scorso a Tarquinia.

Cesaris, 68 anni, era stato fermato nelle ultime ore dagli inquirenti poco dopo il ritrovamento del corpo di Angeletti, freddato in un parcheggio a bordo della sua auto.

“Sono stato io a sparare”, avrebbe ammesso Cesaris, specificando di non aver premeditato il gesto.

Il Gip ha convalidato il fermo dell’ex collega della sua vittima: il movente, però, non è ancora stato del tutto chiarito.

Al centro della vicenda ci sarebbero le attenzioni che il Cesaris provava per una ricercatrice conosciuta anche dalla vittima.

Post correlati
Cittàpolitica

"La maggioranza continua ad usare la pagina social del comune in modo inappropriato"

Notizie

Maltempo, nelle prossime ore previste forti piogge e vento

CittàCronaca

Roma, nascondigli nelle auto per spacciare la droga

Città

Cerveteri, posticipata la scadenza della prima rata Tarip 2022

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.