fbpx
 
CittàCultura

Dante a Santa Severa per le Giornate Europee del Patrimonio 2020

Un adattamento teatrale delle tre cantiche della Divina Commedia realizzato da Agostino De Angelis

Dante a Santa Severa per le Giornate Europee del Patrimonio 2020 –

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 indette dal MIBACT, il 26 e 27 Settembre 2020 alle ore 20.00, l’attore e regista Agostino De Angelis, porterà in scena “Incontro con Dante nei Castelli e nelle Antiche Dimore”.

Un adattamento teatrale itinerante sulle tre cantiche della Divina Commedia di Dante Alighieri avrà la scenografia del suggestivo Castello di Santa Severa, importante contenitore culturale della Regione Lazio.

L’attore e regista Agostino De Angelis

L’evento promosso da LazioCrea e Regione Lazio con ArtBonus, CoopCulture è in collaborazione con il Comune di Santa Marinella, rappresentato dalla delegata al Castello Paola Fratarcangeli.

Lo spettacolo, nonostante le difficoltà per il Covid, rientra nell’ambito degli appuntamenti culturali estivi del Castello.

Già noto il De Angelis per le numerose rappresentazioni dell’omnia opera in siti culturali internazionali, ha scelto il Castello di S. Severa e il Borgo, visto l’importanza storica che questo riveste sin dai tempi antichi fino ai giorni nostri, come palcoscenico naturale per il teatro.

Un luogo perfetto per ambientare il viaggio dell’uomo verso le libertà morali e la fede, un viaggio in cui incontrare il mito, la storia e i personaggi simbolo dell’immaginario collettivo dell’opera con presentazione e introduzione ai canti dell’artista Ombretta Del Monte.

Lo spettacolo rientra nel Progetto Nazionale di Promozione e Valorizzazione 2020 nato all’interno di un percorso di teatro itinerante ideato dallo stesso De Angelis in collaborazione con la dott.ssa Desirée Arlotta e organizzato dall’Associazione Culturale ArchéoTheatron, che da anni lavorano alla messa in scena di percorsi storici e letterari in suggestivi luoghi italiani.

Anche realtà artistiche del territorio in scena

Lo spettacolo al Bosco di Palo

Come di consueto, il regista oltre al coinvolgimento di professionisti porta in scena realtà artistiche del territorio, tra i quali nel ruolo di Virgilio l’attore Leonardo Imperi e gli allievi della Compagnia “La Valigia dell’Attore” di Ladispoli, gli allievi del corso di Cinema curato dall’Associazione Santa Marinella Viva di Sonia Signoracci, le coreografie sono a cura della Lombardo Academy, Ninuphar Eventi e Obelix Danza Academy, l’accompagnamento musicale dei musicisti Chiara Ascenzo e Michele Forese dell’Orchestra Giovanile Massimo Freccia di Ladispoli e di Emiliano Negro, fotografia di scena di Valerio Faccini e le riprese video di Francesca Baldasseroni.

Lo spettacolo sarà ad ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria rispettando le normative Anti-Covid

Per informazioni e prenotazioni si può scrivere all’indirizzoe-mail [email protected] o chiamando il numero di cellulare 349 405 5382.

Post correlati
CittàNotizie

Cerveteri piange la scomparsa di Matilde Pasqualini

Città

Valcanneto: domani iniziativa in ricordo di Stefano Bibbolino

Cultura

Tolfa: domenica 26 giugno, al Giardino Comunale, l'ADAMO aps presenta Solidarietarte

Città

Fiumicino, Ponte Due Giugno: tecnici al lavoro per risolvere il problema al dispositivo di sollevamento

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.