fbpx
Notizie

Covid-19, Speranza: “Il nostro compito è creare le condizioni per convivere con questo virus”

6 Condivisioni

Il Ministro della Salute Roberto Speranza avverte: “Il pericolo non è scampato”

Covid-19, Speranza: “Il nostro compito è creare le condizioni per convivere con questo virus” –

“Il nostro compito è creare le condizioni per convivere con questo virus. Almeno fino a quando non avremo il vaccino o una cura”. A dirlo è il ministro della Salute Roberto Speranza in un’intervista a Repubblica, ripresa anche da Sky tg 24.

“Ci aspettano mesi ancora difficili”, avvisa il ministro.

Per quanto riguarda poi l’uscita dall’emergenza il Ministro non si sbilancia. “Il presidente del Consiglio ha da poco confermato il blocco fino al 13 aprile”.

“In prossimità di quella data, vedremo come staremo. In ogni caso, si farà tutto per gradi. Nessuno pensi che ci sarà un solo giorno in cui si potrà dire è tutto finito”.

“La strategia sanitaria deve accompagnare la strategia produttiva. Del resto, se mezzo mondo, letteralmente mezzo mondo, è chiuso, vuol dire che servono soluzioni vere. E anche che il governo non ha adottato misure sbagliate”.

6 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Civitavecchia: trovato con 200 grammi di coca, 34enne in manette

Notizie

Ladispoli: rami spezzati a causa del forte vento, intervento della Prociv

Notizie

"Anagrafe Ladispoli, non si può aspettare 3 mesi per un appuntamento"

Notizie

Cerveteri, la vicepreside: "A Giammaria riconosciute 22 ore di sostegno"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.