fbpx
Notizie

COVID-19, Cerveteri: il Delegato Renato Galluso scrive alla Regione per chiedere informazioni sui rimborsi nella fase lockdown

113 Condivisioni

Il Delegato: “chiesti aggiornamenti anche per i tabelloni elettronici e le telecamere di videosorveglianza”

COVID-19, Cerveteri: il Delegato Renato Galluso scrive alla Regione

“Ho scritto, in accordo con l’Assessorato alla Mobilità e Trasporti del Comune di Cerveteri, una e-mail ufficiale alla Regione Lazio, chiedendo la possibilità di ottenere un rimborso degli abbonamenti e dei titoli di viaggio dei mezzi di trasporto rimasti inutilizzati a causa del lockdwon da parte dei pendolari della nostra città. Come sempre, l’Ente Regionale si è reso immediatamente disponibile, garantendoci che in base alle normative nazionali si sta adoperando, facendo tutto il possibile affinché vengano tutelati i diritti di tutti coloro che quotidianamente utilizzano il treno per spostarsi lungo la linea a servizio del nostro territorio. Quanto prima, cercheremo di dare informazioni il più esaustive possibili a tutti”. A dichiararlo è Renato Galluso, Delegato ai Rapporti con RFI del Comune di Cerveteri.

COVID-19, Cerveteri: il Delegato Renato Galluso scrive alla Regione
COVID-19, Cerveteri: il Delegato Renato Galluso scrive alla Regione

“Abbiamo attraversato quella che probabilmente è la fase storica più difficile dalla Seconda Guerra Mondiale – ha detto il Delegato Renato Galluso – attività lavorative improvvisamente e bruscamente interrotte, mantenimento di comportamenti sociali, come il distanziamento o l’utilizzo della mascherina, che mai avremmo immaginato nella nostra vita di dover adottare. Nonostante questo, il personale del settore dei trasporti non si è mai fermato. A tutti loro, a nome di tutti i pendolari, seppur in numero ridotto, che comunque hanno continuato ad utilizzare il trasporto ferroviario, il mio ringraziamento”.

Solleciti anche dal fronte dei tabelloni indicatori degli orari dei treni e delle telecamere di video-sorveglianza.

“L’emergenza sanitaria e il conseguente blocco delle attività cantieristiche ha ovviamente rallentato gli iter in tutta Italia, non solo qui da noi – prosegue il Delegato Galluso – ma ho comunque ricevuto la rassicurazione che il lavoro per rendere la nostra stazione sempre più accogliente proseguirà in maniera incessante. Con l’occasione ringrazio tutto il settore dei trasporti della Regione Lazio, Trenitalia ed RFI, sempre disponibili ad ascoltare le nostre richieste, oltre all’Assessora ai Trasporti del Comune di Cerveteri Elena Gubetti, con la quale sempre, quotidianamente, ci confrontiamo su tutte le tematiche dei pendolari”.

113 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Meteo, domani allerta gialla. Attese precipitazioni anche a carattere di rovescio

Notizie

Covid-19, oggi 7 positivi a Cerveteri, 3 a Ladispoli

Notizie

Covid-19, morti 221 medici e 50 infermieri in Italia

Notizie

Santa Marinella, 33enne romeno arrestato per maltrattamenti in famiglia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.