fbpx
CittàNotizie

Coronavirus, De Angelis-Orsomando: ”Offriamo al Sindaco la nostra collaborazione”

50 Condivisioni

”Occorre azzerare o posticipare tasse e rimborsare la mensa scolastica”

Coronavirus, De Angelis-Orsomando: ”Offriamo al Sindaco la nostra collaborazione” – la nota dei consiglieri comunali di Cerveteri

“L’emergenza di queste settimane richiede che le Istituzioni cittadine, oltre a far rispettare in maniera puntuale le disposizioni nazionali e regionali, si attivino immediatamente per dare risposta ai bisogni della popolazione.

Occorre assumere misure straordinarie e aiuti economici a sostegno di famiglie, imprese, locali e partite iva messe a dura prova dalle giuste restrizioni governative e crisi di liquidità.

Offriamo al Sindaco, la nostra collaborazione affinchè si possa gestire unitariamente questo momento di grande preoccupazione per la nostra comunità, al di là delle consuete divergenze politiche e nel rispetto dei ruoli di ciascuno, per trasmettere un messaggio di fiducia partecipando senza riserve a tutti gli sforzi necessari per la tutela della salute pubblica e mettendo a disposizione dell’Amministrazione il nostro apporto concreto e leale e le nostre competenze individuali nei modi ritenuti utili.

Auspichiamo tuttavia che, accanto alle misure per il contenimento del contagio, altrettanta cura sia rivolta al monitoraggio costante di situazioni di disagio sociale e di sofferenza economica di famiglie e imprese. Con spirito prettamente collaborativo sosteniamo che, con l’emergenza coronavirus, servono da subito misure straordinarie a sostegno di imprese e famiglie.

Anche se siamo consci che lo scaglionamento nel tempo di Tari e altre tasse e tributi potrebbe essere insufficiente e occorrerebbe sicuramente l’azzeramento, perché posticipare la tassa dei rifiuti e gli altri obblighi (tributi e tasse) significherebbe soltanto spostare il problema, cosa che non aiuta il titolare di un’attività che si ritroverà poi con un cumulo di tasse da pagare e pur ritenendo necessario prevedere anche l’azzeramento dell’Imu per gli immobili che sono concessi in affitto alle attività commerciali, in modo da consentire di conseguenza ai titolari di attività di richiedere al proprietario uno sconto sul canone d’affitto.

Se proprio l’Amministrazione non può azzerare nulla allora sollecitiamo al Sindaco e alla medesima di provvedere, sin da subito, a posticipare senza penali al 30 giugno tutte le tasse, i pagamenti per nidi e scuole per l’infanzia al 1 luglio e attivarsi per il rimborso della mensa scolastica come, nello specifico e vista la gravità del momento, sarebbe opportuno, adottare le seguenti misure :

•Sospensione e relativa esenzione della tassa di soggiorno per i mesi di aprile, maggio, giugno e luglio 2020;

•Abbattimento, solo per l’anno 2020, del 20% dell’Imposta sulla Pubblicità delle Insegne come attuato in altri Comuni;

•Sospensione e differimento della T.A.R.I. della prima rata delle utenze domestiche (famiglie) al 30/05/2020;

•Sospensione e differimento della T.A.R.I. di tutte le rate delle utenze non domestiche (aziende, artigiani, commercianti e professionisti) differendole e scaglionandole nel seguente ordine: prima rata al 31/08/20, seconda rata al 30/09, terza rata al 31/10, quarta rata al 30/11 e quinta rata al 31/12;

•Differimento dal pagamento della T.O.S.A.P. (tassa occupazione suolo pubblico).

Come, nelle more della emanazione di specifiche misure a sostegno della conciliazione delle esigenze familiari venutesi a creare con la disposta chiusura delle scuole, così come richiesto a livello nazionale, nell’interesse di tutte e tutti i dipendenti dell’Amministrazione comunale e della cittadinanza chiediamo se sia anche possibile concedere al personale della civica amministrazione l’accesso a turni agevolati, uso ‘Banca ore’, permessi straordinari, permessi a recupero per consentire l’accudimento dei figli minori e smart working nelle possibilità dell’Ente come, inoltre, si richiede di dare disposizioni in merito alla sanificazione con frequenza delle postazioni di lavoro, al costante monitoraggio della ricarica in tutti gli ambienti lavorativi comunali dotati delle apposite soluzioni disinfettanti per le mani (amuchina e simili) e agevolare, laddove possibile, il continuo riciclo d’aria nei locali lavorativi comunali.

Si consiglia, inoltre, di richiedere obbligatoriamente alle società che espletano servizi per conto del Comune di Cerveteri, come la Multiservizi, l’ATI Camassa Ambiente per la raccolta rifiuti,etc. di adottare tutte le precauzioni e il rispetto del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri oltre che fornire ai propri operatori idonee mascherine, guanti e attrezzature a tutela della propria incolumità e di quella dei cittadini.

Pensiamo altresì che sia un atto doveroso, in una situazione delicata e critica come quella attuale, concertare anche con l’opposizione decisioni, azioni e attività che riguardano tutta la comunità perché potrebbe ritenersi inammissibile una modalità operativa che escluda i membri della minoranza, quali rappresentanti eletti dai cittadini, da ogni possibilità di collaborare e condividere la predisposizione delle misure precauzionali e delle decisioni da mettere in campo come è necessario evidenziare che la tempestività delle decisioni prese potrà conferire una maggiore tranquillità alla nostra comunità nell’affrontare una congiuntura che storicamente non si era mai verificata consentendo di ripartire con maggiore serenità tutti insieme compresi gli scriventi consiglieri comunali come l’opposizione tutta che sono a disposizione per una fattiva collaborazione contribuendo con ulteriori proposte provenienti dalla cittadinanza, in modo da rendere ancora più efficace l’attività effettuata dalla giunta in questi giorni.

Per una serena e fattiva collaborazione”.

50 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Disposta la chiusura dei mercati rionali di Santa Marinella e Santa Severa

Notizie

Coronavirus, 26 positivi a Ladispoli e 10 a Cerveteri

Notizie

Ladispoli, il Comitato commercianti di viale Italia si dissocia dalla manifestazione di sabato

Notizie

Coronavirus Bracciano, guarito il sindaco Armando Tondinelli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.