fbpx
Notizie

Coronavirus, da lunedì il Lazio torna ad essere zona gialla

Zingaretti: “Un altro risultato della nostra comunità che ora non deve più chiudere”

Coronavirus, da lunedì il Lazio torna ad essere zona gialla –

La Regione Lazio torna zona gialla a partire da lunedì 26 aprile e il Presidente Nicola Zingaretti è entusiasta: “Il Lazio è una delle Regioni rimaste per più tempo in giallo”.

“Un altro risultato della nostra comunità che ora non deve più chiudere – ha aggiunto Zingaretti –. Riapriamo ma non al Covid, e riprendiamoci la vita”.

“Ora stringiamo i denti per non richiudere più: serve la collaborazione di tutti”, dice.

“Soldi per sostenere l’economia, vaccini per bloccare il virus, responsabilità nel seguire le regole e limitare la curva del contagio. Grazie alla responsabilità vinceremo noi, non il virus”, ha concluso.

Zingaretti ha anche dichiarato che “abbiamo una missione: vaccinare e riaccendere l’economia e il lavoro”.

Come regione gialla, nel Lazio, bar e ristoranti potranno fare servizio al tavolo all’aperto fino alle ore 22; riapriranno palestre e piscine; sarà possibile tornare al cinema e a teatro e in estate potranno svolgersi anche fiere.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli, pitbull scappa dal giardino di casa e aggredisce un meticcio

Notizie

Campo di Mare, ritrovata carcassa di caretta caretta

Notizie

Gabbiano ferito in acqua a Torre Flavia, salvato da 3 piccole eroine

CronacaNotizie

Cerveteri, bimba di 4 anni si perde in spiaggia. Ritrovata dai balneari

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.