fbpx
Attualità

“Coronavirus Civitavecchia, situazione sotto controllo ma non dobbiamo abbassare la guardia”

6 Condivisioni

Task force ieri per il consueto monitoraggio della situazione cittadina. Tedesco: “A fine gennaio è prevista una terza ondata e Civitavecchia non deve farsi trovare impreparata”

“Coronavirus Civitavecchia, situazione sotto controllo ma non dobbiamo abbassare la guardia” –

Nonostante l’aumento dei contagi, la situazione in città è sotto controllo. A dirlo è il sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco dopo la riunione di ieri della task force per il consueto monitoraggio della situazione cittadina.

“Alla luce dell’impennata di casi negli ultimi giorni – ha spiegato Tedesco – abbiamo chiesto ai vertici della Asl Roma 4 di partecipare per fornirci le valutazioni epidemiologiche”.

“La dottoressa Simona Ursino ha fatto presente che l’aumento di positivi non è significativo rispetto ad altre zone della regione Lazio e che sta inoltre a significare che il sistema di tracciamento sta funzionando, la maggior parte dei contagi infatti fa riferimento a nuclei familiari testati immediatamente dopo che uno dei membri è risultato aver contratto il virus”.

“Per quanto riguarda le strutture scolastiche la situazione è sotto controllo, non risultano cluster neanche nelle RSA e nessuna criticità all’ospedale San Paolo che, al momento, sta gestendo senza affanni l’aumento dei ricoveri”.

“Anche il dottor Carlo Tarantino ha confermato che i controlli effettuati capillarmente all’Interno dei nuclei familiari sta aiutando a circoscrivere la diffusione del contagio. Condivido il suo suggerimento per una massiccia campagna di test sul personale dei locali pubblici presenti in città”.

“Da parte mia – ha proseguito Tedesco – rilevo che l’intensa attività di sensibilizzazione e prevenzione che stiamo portando avanti si sta rivelando efficace”.

“La “maggior parte” dei cittadini ha recepito i nostri numerosi appelli ma l’invito è comunque a non abbassare la guardia, a fine gennaio è prevista una terza ondata e Civitavecchia non deve farsi trovare impreparata”.

“Aiutateci ad aiutarvi, l’ultima cosa che voglio fare è di emanare provvedimenti restrittivi che danneggino l’economia già gravata della città e che limitino le libertà personali, ma se sarò costretto lo farò senza indugio”.

“Colgo l’occasione per ringraziare i dipendenti dell’azienda sanitaria che con grande spirito di abnegazione e senso di responsabilità lavorano senza limiti d’orario e riposo, persino quando è stata messa in isolamento la sede di Via Terme di Traiano hanno continuato dalla loro abitazione. Bravi, grazie a tutti voi, ai dirigenti dell’azienda, ai medici e agli operatori dell’ospedale e ai membri della task force comunale formata dai rappresentanti di maggioranza e di minoranza. Civitavecchia è una comunità eccezionale!”

6 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Giannelli presidente Presidi: "A scuola distanziamento impossibile"

AttualitàEvidenzaNotiziepolitica

Alitalia, Ascani (PD): "Preoccupato per la linea politica portata avanti dal Governo Draghi"

AttualitàMondo

Israele, addio alla mascherina: resta l'obbligo al chiuso

AttualitàCittà

Ladispoli, esami di inglese PET B1 per gli alunni dell'Alberghiero

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.