fbpx
Notizie

Come un gatto in tangenziale 2, Montino: “Facciamo l’anteprima qui, a Coccia di Morto”

La proposta del sindaco di Fiumicino al produttore, al regista e agli attori Paola Cortellesi e Antonio Albanese per valorizzare ancora di più uno dei luoghi “simbolo” del film

Come un gatto in tangenziale 2, Montino: “Facciamo l’anteprima qui, a Coccia di Morto” –

gatto tangenziale coccia morto

Effettuare l’anteprima del film, magari riproponendo anche la prima pellicola, direttamente a Coccia di Morto dove è in parte ambientata.

COME UN GATTO IN TANGENZIALE A COCCIA DI MORTO.

La proposta è del sindaco Esterino Montino. Protagonista della proposta è il film con Paola Cortellesi e Antonio Albanese “Come un gatto in tangenziale 2″ presentato nelle settimane scorse.

“Ci riserveremo noi di mettere lo schermo. Penso che se facessimo qui un’anteprima, avremmo migliaia di persone”, ha detto il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, intervistato da Leggo.

gatto tangenziale coccia morto

Sebbene quella descritta in “Come un gatto in tangenziale” sia una spiaggia sporca, con i rifiuti, un’odissea per arrivarci percorrendo l’Aurelia, il risultato per Montino non cambia: “Valorizza il nostro territorio”.

Un territorio che nel frattempo è stato ripulito grazie alla collaborazione tra il Comune e Adr e che richiede molto impegno.

CURIOSITA’. DA DOVE ARRIVA IL NOME COCCIA DI MORTO? “Il nome nasce nel periodo del 700/800 quando iniziò la bonifica dei Torlonia”, ha spiegato Montino. “Trovarono negli scavi degli scheletri, delle teste, delle cocce come si dice a Roma, di tantissimi morti che purtroppo arrivano dal Tevere, vanno a mare e poi venivano riportati sulla spiaggia”.

le altre notizie su Fiumicino

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Brusaferro: "In Italia virus circola meno"

Notizie

A Cerveteri 500mila euro per la ciclopedonale sul Zambra, Luchetti: "Obiettivo importante"

Notizie

Ostia, rubano la borsa a una donna seduta al bar: denunciati due giovani

Notizie

Ladispoli, tutti negativi i tamponi salivari sugli studenti delle scuole sentinella

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.