fbpx
 
CittàCronacaNotizie

Civitavecchia, si finge carabiniere per truffare una anziana: arrestato 16enne

Continua senza sosta l’offensiva dell’Arma dei Carabinieri contro le truffe ai danni di anziani sul litorale nord della Provincia di Roma. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 16enne italiano gravemente indiziato del reato di tentata truffa ai danni di un’anziana.

Lo scorso pomeriggio, il minorenne avrebbe contattato la donna, una 82enne del posto, fingendosi un carabiniere, comunicandole dell’avvenuto arresto del nipote. Poco dopo, l’indagato si sarebbe presentato alla porta di casa dell’anziana chiedendo una somma di denaro per scagionare il nipote ma la 82enne non è caduta nel tranello. Notata la giovane età del ragazzo, L’arzilla “nonnina” ha vestito i panni del detective e gli ha prima chiesto di fornire un tesserino di riconoscimento e poi ha allertato la badante che ha contattato immediatamente il 112.

Accortosi della scaltrezza della donna, il 16enne ha tentato di allontanarsi ma è stato bloccato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Civitavecchia che sono intervenuti immediatamente e lo hanno bloccato.

L’arresto è stato convalidato dal Tribunale dei Minori che ha disposto per il minore l’accompagnamento presso il Centro di Prima Accoglienza di Roma.

Post correlati
Città

Ladispoli, il PD rende omaggio al partigiano Domenico Santi

CittàEconomia

Gli studenti di Treviri al Business Innovation Centre di Bracciano

CittàSport

Il ladispolano Iovine porta l'Aranova calcio a 5 in serie B

Città

L’ANPI alle cerimonie per il 25 aprile a Cerveteri e Ladispoli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.