AttualitàCittàNotizieOspiti

Civitavecchia, proficuo rapporto tra Amministrazione e Ministro Costa

3 Condivisioni

La nota di soddisfazione del Presidente del Consiglio comunale Dario Menditto


Civitavecchia, proficuo rapporto tra Amministrazione e Ministro Costa –

Il dialogo tra Comune e Ministero dell’Ambiente sta portando a buoni risultati.

Nel mese di giugno dello scorso anno io, il Sindaco Cozzolino, l’assessore all’ambiente Manuedda e il consigliere metropolitano Manunta, fummo ricevuti dal Ministro Costa ed in quella sede formulammo una proposta per l’adozione di misure finalizzate al contenimento delle emissioni da traffico navale, alcune delle quali sono poi state inserite nelle linee guida per i documenti energetico-ambientali dei sistemi portuali.

Contestualmente a tale proposta chiedemmo quali fossero i propositi e la posizione politica dell’attuale Governo riguardo i tempi ed i modi della dismissione delle centrali a carbone, con particolare riferimento a quella di Civitavecchia, anche perché eravamo in procinto di ripresentare la richiesta di riesame dell’AIA di Torrevaldaliga Nord, con la fissazione del termine per l’esercizio dell’impianto così come solamente ipotizzato nella Strategia Energetica Nazionale.

Due le strade che volevamo percorrere per la richiesta, sia direttamente al Ministero dell’Ambiente ai sensi dell’art. 29-quater del D.lgs. 152/2006 sia sotto forma di mozione parlamentare come facemmo nel 2015, stavolta forti della convinzione che con l’attuale maggioranza difficilmente sarebbe stata bocciata.

Da allora è cominciata un’intensa collaborazione, per mezzo di tavoli tecnici e di frequenti interlocuzioni telefoniche ed epistolari, fino a quando il Ministero ha disposto il riesame complessivo di tutte le AIA statali imponendo, e questo non era affatto scontato, la chiusura degli impianti di combustione alimentati a carbone.

In base al decreto emanato lo scorso 22 novembre, Enel ha tempo fino alla fine di questo mese per presentare la documentazione relativa al riesame dell’AIA di Torrevaldaliga Nord, la quale “deve espressamente prospettare la cessazione definitiva dell’utilizzo del carbone ai fini di produzione termoelettrica entro il 31 dicembre 2025″ e a questo punto non ci rimane che continuare a lavorare affinché la nuova autorizzazione sia rilasciata il prima possibile e che contenga, oltre alla data di cessazione della produzione al 2025, una riduzione del carico inquinante per gli anni di esercizio rimanenti.

Dario Menditto

Presidente del Consiglio Comunale

3 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittà

Ladispoli, Concita De Gregorio presenta 'Nella Notte'

CittàNotizie

Ladispoli, è il giorno delle frecce tricolori

CittàCronacaNotizie

Ladispoli, feriti in acqua a San Nicola: intervengono i bagnini del minibeach

CittàCronacaNotizie

Cerveteri, trascinati dalla corrente: salvati dal bagnino

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista