fbpx
AttualitàCittàCronacaNotizie

Civitavecchia, impazzano le discariche abusive

16 Condivisioni

Continuano i disagi in città dopo l’avvio della raccolta differenziata. Ancora numerosi gli incivili che hanno deciso di abbandonare i rifiuti in strada

Civitavecchia, impazzano le discariche abusive –

Differenziata non ritirata dagli operatori di Csp.

Cittadini “confusi” sui giorni e sugli orari d’esposizione dei mastelli, che a sera sono costretti in diversi casi a ritirare ancora pieni dei propri rifiuti.

Civitavecchia, impazzano le discariche abusive
Civitavecchia, impazzano le discariche abusive

E gli incivili, che anziché rimboccarsi le maniche e “soffrire” insieme a tutti gli altri utenti dei disagi che il porta a porta purtroppo ha nella fase di partenza, decidono di abbandonare i rifiuti in strada.

Sono ancora numerose le strade prese d’assalto in città.

Non solo buste di rifiuti indifferenziati ma anche mobili, elettrodomestici.

Il tutto a discapito di chi in quelle zone ci vive e deve così purtroppo fare i conti con l’inciviltà altrui.

16 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàCronaca

Santa Marinella piange la scomparsa del dott. Urbani

Città

La Stazione Ferroviaria di Cerenova un gioiello di architettura: quando alla funzionalità si unisce il design

Attualità

Coronavirus, nel Lazio 1993 nuovi casi. Oltre 25000 i tamponi

Notizie

Coronavirus, impennata di casi a Ladispoli. Oggi +49

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.