fbpx
 
CittàCronaca

Civitavecchia: giovedì l’incontro tra Osservatorio ambientale ed Enel

L’incontro scaturisce dalla nota inviata dal sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco, in cui sollecita l’osservatorio a monitorare la situazione ambientale e sanitaria nel periodo di emergenza energetica in corso

Civitavecchia: giovedì l’incontro tra Osservatorio ambientale ed Enel –

Civitavecchia: giovedì l'incontro tra Osservatorio ambientale ed Enel

Nel pomeriggio di giovedì u.s. Presso il comune di Civitavecchia si è tenuto l’incontro tra Osservatorio Ambientale ed Enel. L’Incontro richiesto dal consorzio ad Enel, scaturisce dalla nota inviata dal sindaco di Civitavecchia Tedesco in cui si sollecita l’osservatorio a monitorare la situazione ambientale  e sanitaria nel periodo di emergenza energetica in corso, in cui l’impianto Enel di TVN dovrà aumentare la potenza prodotta per rispondere alle necessità nazionali.

Per Enel erano presenti Gaetano Evangelista, responsabile Italia affari Istituzionali, Valerio Fedele responsabile centrale TVN e Angela Mangiaracina responsabile HESQ  e Pierpaolo Ventura, responsabile affari istituzionali Lazio.

I responsabili ENEL hanno dichiarato che TVN non sta al momento producendo alla massima potenza, ma solo al 60% della potenza autorizzata e, almeno per il momento, non si prevedono grossi incrementi di produzione. Tranquillizzano tutti sul fatto che l’impianto dispone di sistemi di abbattimento certificati come efficaci anche con impianto funzionante al massimo delle potenzialità. Si è dichiarata disponibile al sopralluogo e ad incontri tecnici periodici per chiarire ogni perplessità.

Le rassicurazioni di  Enel – dichiara Ivano Iacomelli – ci tranquillizzano ma rimane alta la nostra attenzione sui data di ARPA Lazio ed Enel stessa che ci stanno inviando.
Abbiamo chiesto all’ente elettrico la possibilità di un sopralluogo presso l’impianto con l’ausilio di un consulente esperto, per essere aggiornati sui livelli di produzione dell’impianto , il funzionamento dei sistemi di abbattimento in ordine dell’aumento di potenza atteso e i dati rilevati dal sistema di monitoraggio in continuo dell’emissione dell’ impianto.

Al tavolo erano presenti il Sindaco Tedesco, l’Assessore all’ambiente Magliani, la Delegata all’Enel Barbara La Rosa e il Presidente dell’assemblea dei sindaci dell’Osservatorio Pietro Tidei. Quest’ultimo ha spostato l’attenzione sulla parte politico-programmatica, invitando energicamente Enel a proporre un piano di investimento sul territorio che verrà discusso in una riunione che sarà convocata appositamente nel mese di ottobre. Anche Tedesco ha rinnovato il bisogno di sedersi ad un tavolo comune per programmare interventi sul territorio che portino man  mano alla dismissione dell’impianto come previsto.

Proprio su questo tema da registrare la proposta progettuale della delegata La Rosa che ha annunciato a breve la presentazione, insieme a Iacomelli, di uno studio di fattibilità per l’avvio di Comunità Energetiche Rinnovabili, in collaborazione con Enel, per l’abbattimento del costo dell’energia ai cittadini del territorio. Programmato in tal senso nei prossimi giorni un incontro con Enelx.

Post correlati
AttualitàCittà

A Civitavecchia si accende il Natale

CittàCronaca

Oggi a Cerveteri la Colletta Alimentare

CittàSport

Cerveteri, la carica del neo presidente Lupi

Cittàpolitica

Governo Civico per Cerveteri: “Centro Antiviolenza progetto partito da noi e da Pascucci, ottima notizia affidamento servizio”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.