fbpx
Notizie

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre, prosegue la raccolta firme

Per sabato prossimo doppio tavolo per la raccolta firme: al mercato (dalle 10 alle 12) e su corso Centocelle (dalle 16.30 – 18.30)

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre, prosegue la raccolta firme –

Continua, con buoni risultati, la raccolta firma per chiedere il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre. Ieri, esponenti dell’Associazione Partigiani hanno sistemato tavolo e manifesti al mercato di piazza Regina Margherita e in poco più di un’ora hanno raccolto quasi cento firme.

“La risposta della gente – commenta il presidente Giorgio Gargiullo – è spontanea e convinta, e sono sicuro che entro la fine del mese riusciremo a raggiungere quella quota duemila che ci siamo prefissati”.

Anche perché, “al lavoro” ci sono pure diverse associazioni, gruppi culturali e partiti che condividono e sostengono il progetto dell’Anpi.

Per sabato prossimo, doppio tavolo, per la raccolta delle firme: al mercato dalle 10 alle 12 e su corso Centocelle dalle 16,30-18,30.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Riapertura Regioni dal 3 giugno: a rischio la riapertura di Lombardia, Piemonte e forse Emilia Romagna

Notizie

Individuato l'aereo precipitato nel Tevere

Notizie

Estate 2020 Ladispoli, arriva l'ordinanza balneare

Notizie

Cerveteri: le sputa in faccia per avergli detto di indossare la mascherina, lei lo perdona

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.