fbpx
Notizie

«Chiusura di Casetta Mattei, nessun atto del Comune»

31 Condivisioni

L’assessore alla Pubblica istruzione Cennerilli chiarisce la situazione relativa al plesso. Le mamme degli studenti: « Tanti genitori che volevano iscrivere i loro figli al plesso non lo hanno fatto, rivolgendosi ai comuni limitrofi».

«Chiusura di Casetta Mattei, nessun atto del Comune» –

Non sono disposti a trasferire i propri figli da Casetta Mattei a I Terzi. (nella foto la sede centrale dell’istituto comprensivo Don Milani, a Valcanneto)

La strada sconnessa e pericolosa, la distanza da casa notevolmente superiore a quella che i bambini sono costretti ad affrontare quotidianamente.

A parlare e ad accendere i riflettori sulla chiusura del plesso della frazione sono alcuni genitori degli alunni interessati.

Nei giorni scorsi, all’annuncio dell’apertura delle iscrizioni per il nuovo anno scolastico, il dirigente Riccardo Agresti aveva annunciato la chiusura a partire dal prossimo anno del plesso.

La causa: i pochi bambini iscritti e la necessità di ottimizzare anche il personale non docente della scuola.

Una decisione che i genitori respingono con forza tanto che ieri hanno deciso di recarsi al palazzo comunale per incontrare l’assessore alla pubblica istruzione, Francesca Cennerilli per cercare di vederci chiaro nella vicenda.

«Lo scorso anno si sono svolte due riunioni nelle quali il preside ci informava che c’erano delle pressioni da parte del comune per la chiusura del plesso – hanno spiegato alcune mamme – Il dirigente ci ha dunque proposto il trasferimento a I Terzi già per l’anno in corso».

Ma con un referendum i genitori hanno bocciato l’idea. Ora, però, con l’arrivo del nuovo anno scolastico, il fantasma del trasferimento torna nuovamente a farsi vedere.

«Il consiglio di istituto con una delibera, a dicembre – hanno detto – ha deciso lo spostamento del plesso a I Terzi perché non ci sono iscrizioni.

Ma le iscrizioni – hanno sottolineato – non erano ancora aperte perché si aprono a gennaio. Hanno deciso lo spostamento senza tenere conto di quanto detto dai genitori».

Una decisione, peraltro, come spiegato anche dall’assessore Cennerilli, che non sarebbe partita dal Comune.

Nella riorganizzazione dei plessi, infatti, l’amministrazione avrebbe dovuto inviare una notifica relativa alla chiusura di Casetta Mattei entro ottobre dello scorso anno.

Notifica che però non sarebbe stata inviata.

«La valutazione che stiamo facendo e che faremo – ha infatti spiegato l’assessore Cennerilli – è quella di capire se a fronte delle iscrizioni l’istituto potrà rimanere aperto oppure no».

Ma nel caso in cui si dovesse optare per la sua chiusura, la comunicazione andrà fatta a ottobre 2020 e che dunque, diventerà effettiva dall’anno scolastico 2021/2022 e non dal prossimo anno.

È chiaro però, che il dirigente scolastico «all’interno dei plessi che gestisce potrebbe anche spostare da una parte all’altra lo stesso ciclo scolastico, senza modificare per noi – ha tenuto a precisare Cennerilli – costi di gestione, eventuali linee di trasporto scolastico e interventi di edilizia scolastica».

Insomma, la decisione presa dal dirigente scolastico dovrà essere a costo zero per il comune.

Intanto i genitori non si arrendono.

Non intendono trasferire i loro bambini a I Terzi.

«Tanti genitori – hanno spiegato alcune mamme – che volevano iscrivere i loro figli al plesso non lo hanno fatto, rivolgendosi ai comuni limitrofi».

Quello di Casetta Mattei è infatti l’unico plesso dell’istituto comprensivo Don Milani ad avere il tempo normale (o ridotto), non “costringendo” dunque i bambini a restare a scuola anche nelle ore pomeridiane.

Con il suo trasferimento, come annunciato da Agresti, a I Terzi, per favorire le iscrizioni di bambini provenienti dai comuni limitrofi, i genitori residenti nella frazione della città etrusca (Borgo San Martino, Valcanneto, Casetta Mattei) avrebbero perso l’interesse per la scuola.

Ora bisognerà attendere le prossime settimane, per capire che cosa ne sarà del plesso e degli alunni che ad oggi lo frequentano.

31 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Coronavirus Lazio, D'Amato: "Da Spallanzani ottima notizia per efficacia tamponi rapidi, si ridurranno attese e carico di lavoro laboratori"

Notizie

Cerveteri, il Tpl si adegua ai nuovi orari delle scuole superiori

Notizie

Coronavirus, 18 nuovi positivi a Ladispoli, 9 a Cerveteri

Notizie

Tamponi, riapre il drive in portuale a Civitavecchia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.