fbpx
 
AttualitàCulturaNotizie

Chi sono i primi e gli ultimi a festeggiare l’arrivo del 2020?

Aprono gli abitanti dell’Oceano Pacifico chiudono quelli delle Samoa Americane

di Marco Di Marzio

Chi sono i primi e gli ultimi a brindare all’arrivo del 2020? Non tutti infatti festeggiano Capodanno insieme, poiché la Terra è divisa il fusi orari e in base a questo scatta il fatidico conto alla rovescia per l’anno nuovo.

Capodanno di Roma

I primi al mondo a festeggiare il Capodanno sono degli abitanti dell’Oceano Pacifico. Si tratta degli abitanti dell’isola di Christmas o anche chiamata Kiritimati, che fa parte dell’arcopelago delle Sporadi equatoriali. L’isola si chiama così perchè fu scoperta il giorno di Natale del 1777 dal Capitano James Cook, ed è divenuta famosa proprio per questa particolarità.

Spostandoci invece più ad Occidente, troviamo sul podio d’argento le isole di Tonga e Samoa: due piccoli arcipelaghi, noti già per le loro bellezze naturalistiche.

Isola di Christmas o anche chiamata Kiritimati

Auckland e la Nuova Zelanda festeggiano il Capodanno con un’ora di differenza rispetto a Kiritimati. Con 2 ore di differenza invece arriviamo in Australia con le città di Sydney e Melbourne oppure in Nuova Guinea, mentre nell’emisfero Boreale troviamo ancora delle regioni della Russia, nella zona siberiana. A Tokyo, 9 ore prima di noi, si alzano nel cielo le lanterne bianche dai Giardini Imperiali; poi Singapore prima di passare all’India (5 ore), la Russia (a Mosca si festeggia 3 ore prima di Roma). Ankara ed Istanbul in Turchia, e Budapest in Romania festeggiamo il Capodanno con 1 ora di anticipo rispetto all’Italia, Germania e Francia, mentre Londra e la Gran Bretagna saluteranno il Capodanno con 1 ora di ritardo rispetto a noi.

Capodanno nella città di Sydney

Rio de Janeiro festeggia dopo 3 ore da noi, 4 sono le ore con Buenos Aires, tutta l’Argentina e la Groelandia, mentre Cile, Brasile centrale, Paraguay sono a 5 ore dall’orario italiano. 5 ore dopo i brindisi in Italia scatta anche a Times Square a New York. Una delle ultime grandi metropoli a dare il benvenuto all’anno nuovo è Los Angeles (+8 ore).

Capodanno a New York

Ultimi a festeggiare sono le Hawaii. L’Arcipelago delle Samoa Americane con la capitale Pago Pago 11 ore avanti rispetto all’Italia.

Le Samoa Americane

Post correlati
Notizie

La gloria e la prova di Totò Cascio: "Per me tre parole fondamentali sono fede, consapevolezza e coraggio"

AttualitàCittà

Poste italiane: a Roma e provincia da giovedì 1 dicembre in pagamento le pensioni comprensive di tredicesima

AttualitàCittà

A Civitavecchia con Beatrice Maffei un tuffo nei ricordi degli anni ‘80

AttualitàCittà

Fiumicino, Montino: "A pieno regime il cantiere dell'auditorium"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.