AttualitàCittàNotiziepolitica

“Cesiva e Prociv punto di riferimento nazionale ed europeo”

4 Condivisioni

Per il primo cittadino Antonio Cozzolino obiettivo possibile con il supporto del Ministero della Difesa

“Cesiva e Prociv punto di riferimento nazionale ed europeo” –

Nella mattinata di ieri, a margine della cerimonia di conferimento della Cittadinanza Onoraria ai due reggimenti dell’Esercito di stanza a Civitavecchia, il Sindaco Antonio Cozzolino ha chiesto al rappresentante del Centro Simulazione e Validazione (Ce.Si.Va.), nella persona del Capo di Stato Maggiore (Col. Luca Appolloni), di partecipare ad un incontro ristretto con il Ministro della Difesa, Dott. Elisabetta Trenta.

Erano inoltre presenti l’Assessore Enzo d’Antò ed il responsabile della Protezione Civile locale Valentino Arillo. 
Si è affrontato il tema del potenziale contributo che il Centro potrebbe fornire alla Città e a altre organizzazioni nazionali in termini di: 

– indotto socio-economico in vista di una futura apertura internazionale (in virtù del possibile sviluppo del progetto europeo PeSCo come candidato per la costituzione di un Centro di Certificazione addestrativa per contingenti EU – ETCC); 
– utilizzo dei sistemi di simulazione per gli scopi attinenti alla pianificazione e condotta di attività di Protezione Civile di interesse locale e nazionale. 

L’interesse del Ministro si è soffermato principalmente sugli auspicabili sviluppi delle attuali attività del Centro in termini interforze, inter-agenzia e internazionali con un evidente apertura alla vocazione “dual-use” delle capacità militari. 

Le proposte del Sindaco, mirate a creare dei solidi collegamenti operativi e culturali con il Centro, hanno consentito di esplorare possibili occasioni di collaborazione con similari strutture nazionali (ad esempio il Dipartimento Nazionale PROCIV) che si occupano di modellizzare e simulare scenari emergenziali per mettere alla prova i concetti di intervento di soccorso in caso di gravi emergenze naturali o generate da incidenti di grande rilievo. 

Il Responsabile della Protezione Civile ha quindi comunicato che alcune delegazioni straniere saranno ospitate a breve a Civitavecchia per presentare un progetto di “rete di soccorsi” considerata esemplare nel campo della gestione delle grandi emergenze (ad esempio l’evacuazione dei Comuni Vesuviani).

In tale circostanza, il Centro potrebbe essere invitato a partecipare all’evento. 

“Si tratta di un’opportunità molto importante per il nostro territorio – afferma il Sindaco Antonio Cozzolino – che può portare sviluppo, occupazione e lustro alla nostra città con attività di avanguardia per il Paese e per l’Europa. Faremo tutto quanto nelle nostre possibilità affinché si riesca a concretizzare ciò di cui si è parlato nell’interessante incontro e sono convinto che grazie al prezioso supporto del Ministro e le grandi virtù del CESIVA e della Protezione Civile riusciremo a realizzare questo ambizioso progetto”.

4 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

Roma, in fiamme un appartamento in Via Niso: nessun ferito

Attualitàpolitica

Via del Mare, Califano (PD) : si apra commissione regionale

AttualitàNotizie

Presentata l'operazione mare sicuro 2019

Cittàpolitica

Enel, De Paolis-Scilipoti: "Pretendiamo rispetto"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista