fbpx
 
Notizie

Cerveteri, mancano gli insegnanti di sostegno. Aec in “soccorso” delle scuole

L’assessore Francesca Cennerilli: «A causa di questo problema non abbiamo ancora un orario definitivo»

Cerveteri, mancano gli insegnanti di sostegno

Il problema delle cattedre delle insegnanti di sostegno vacanti non è un problema solo ed esclusivamente ladispolano. Anche nella vicina città di Cerveteri, le scuole stanno facendo i conti con questa problematica.

Cerveteri, mancano gli insegnanti di sostegno. Aec in “soccorso” delle scuole
Cerveteri, mancano gli insegnanti di sostegno. Aec in “soccorso” delle scuole

«Quest’anno come non mai – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Francesca Cennerilli – il numero delle insegnanti di sostegno è assolutamente inferiore alle necessità». Una problematica su cui il Comune non può intervenire, o per lo meno non in maniera definitivamente risolutiva. Mentre infatti le Aec sono di competenza degli uffici comunali, le insegnanti di sostegno sono in carico direttamente al Miur. Le scuole dunque si interfecciano direttamente con il Ministero per andare a coprire le loro esigenze. Molto spesso, però accade, che l’anno scolastico inizi senza che quelle cattedre vengano ricoperte sin dal primo giorno di scuola, nonostante le richieste vengano inviate entro i termini previsti. Ed è qui che entra in gioco il Comune che va a riempire questo vuoto con la messa a disposizione delle Aec. Se nel caso di Ladispoli, l’impiego delle assistenti educative culturali va a incidere nelle attività didattiche (come ad esempio le gite scolastiche o altro tipo di attività), per la disponibilità totale di ore a disposizione, a Cerveteri, l’assessore Cennerilli ha assicurato che l’impiego delle Aec «non prevede alcun tipo di riduzione».

Anzi: laddove necessario «c’è un implemento che consente di andare a coprire le mancanze oggi presenti nelle scuole». Una situazione che però ad oggi non permette al Comune di «avere un orardio definitivo del personale». L’assessore ha però tenuto a mettere in risalto anche la differenza sostanziale tra insegnante di sostegno e Aec: non solo per gli enti ai quali rispondono, ma anche per le competenze, sostanzialmente differenti, delle due figure.

Post correlati
CittàNotizie

Variazioni di servizio sulla linea FL5 fino all'8 giugno 2024

CittàCronacaNotizie

Evviva Sammichele

Notiziepolitica

Civitavecchia: il Sindaco uscente Ernesto Tedesco rinuncia alla sua candidatura

AttualitàNotizie

Asl Roma 4, violenza di genere nuovo protocollo a sostegno delle donne

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.