fbpx
Notizie

Cerveteri Ladispoli, sono ripartiti i progetti per il sociale

A darne notizia l’assessore cerite Francesca Cennerilli. Dal 1 gennaio i progetti erano rimasti fermi

Cerveteri Ladispoli, sono ripartiti i progetti per il sociale

di Riccardo Dionisi

Dalla giornata di oggi, martedì 21 gennaio 2020, sono ripartiti i progetti che implementano i servizi sociali esternalizzati erogati dal distretto territoriale. Ad annunciare questa notizia alla nostra redazione è il Vicesindaco e Assessore alle Politiche sociali del Comune di Cerveteri Francesca Cennerilli.

Una vicenda, quella legata ai servizi sociali e sollevata in primis dal PD Ladispoli, che nei precedenti giorni aveva sollevato un bel polverone.

“Dal 1 gennaio i progetti che implementano i servizi sociali esternalizzati – scriveva il PD in una nota – erogati dal distretto territoriale sono fermi. Un contesto aggravato dal fatto che il Comune di Ladispoli, ad esempio, non ha assunto direttamente nessun assistente sociale col rischio serio di appesantire oltremodo il carico di lavoro del Comune stesso e l’intero funzionamento della macchina amministrativa”.

Cerveteri Ladispoli, sono ripartiti i progetti per il sociale
Cerveteri Ladispoli, sono ripartiti i progetti per il sociale

Secca e piccata era arrivata la risposta dell’assessore ladispolano Lucia Cordeschi:

“Quando il Partito democratico di Ladispoli parla di categorie svantaggiate che non possono vedere soddisfatti bisogni di tutela primari ed essenziali dovrebbe prima essere a conoscenza del delicato argomento, altrimenti colleziona solo l’ennesima brutta figura mediatica”.

Assessore che, nella stessa nota, aveva lanciato la palla avvelenata al comune di Cerveteri:

“La realtà dei fatti è che da settimane il comune di Ladispoli sta sollecitando l’amministrazione di Cerveteri capofila della convenzione associata, segnalando la necessità di adempiere ad obblighi precisi, come l’attivazione delle postazioni per il personale ed i nominativi dei dipendenti che dovranno occuparsi dei progetti. Senza l’espletamento di questi adempimenti c’è il serio rischio di perdere i fondi regionali”.

Alle parole della Cordeschi avevano fatto da contraltare quelle dell’assessore cerite Francesca Cennerilli. Il vicesindaco di Cerveteri aveva spiegato come si trattasse non di un problema di quantità, ma di tempistiche.

“La delibera regionale per l’affidamento della somma al distretto è arrivata – aveva sottolineato – a fine dicembre anziché a novembre non dando così il tempo alle amministrazioni comunali di predisporre nè gli atti di gara nè le proroghe tecniche necessarie al mantenimento del servizio. Atti che si sarebbero dovuti esplicare «entro e non oltre l’ultimo giorno dell’anno”.

Sulla vicenda era intervenuto anche l’assessore al welfare della Regione Lazio Alessandra Troncarelli, che aveva puntato i riflettori sulla somma messa a disposizione del distretto per allontanare dalla Pisana responsabilità sui disagi che si stanno vivendo a Ladispoli e Cerveteri.

Oggi, però, si arriva all’epilogo, positivo, della vicenda. Gli uffici comunali, come spiegato proprio dalla Cennerilli, in questi giorni hanno provveduto a predisporre i bandi di gara e ad affidare i progetti che, da oggi, sono ripartiti.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli, convocato il Consiglio Comunale il prossimo 21 giugno

AttualitàEvidenzaNotizie

RSA Santa Marinella, la proprietà: "Fatti risalenti ad un periodo precedente all’attuale gestione"

Notizie

Coronavirus, solo 3 i nuovi casi: 1 a Cerveteri e 1 a Ladispoli

CronacaNotizie

Bracciano: colpi d’arma da fuoco contro un’auto, estorsione e spaccio di cocaina. 5 persone arrestate dei Carabinieri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.