fbpx
Notizie

Cerveteri, la Prociv all’opera su più fronti

Gli uomini di Renato Bisegni sempre attivi sul territorio a sostegno della cittadinanza

Cerveteri, la Prociv all’opera su più fronti

Giornata di intenso lavoro, più del normale, quella vissuta ieri dal Gruppo comunale di Protezione Civile di Cerveteri, diretta come sempre dal Funzionario Renato Bisegni, onnipresente oramai in ogni emergenza o situazione in cui se ne necessiti la presenza nel territorio.
Allertata da una chiamata della Sala Operativa della Regione Lazio, la Protezione Civile di Cerveteri è intervenuta in località Manziana per domare un incendio di grandi dimensioni. Oltre alla Protezione Civile, a prestare servizio operativo i Vigili del Fuoco del Comune di Bracciano.
In servizio invece, per regolare la viabilità e garantire la sicurezza nelle adiacenze dell’incendio, la Polizia Locale di Manziana e i Carabinieri Forestali.


A scatenare l’incendio, un magazzino adiacente una abitazione. Inevitabile il propagarsi delle fiamme, che hanno coinvolto alcune balle di fieno e i terreni limitrofi.

Per la Protezione Civile di Cerveteri, doppio equipaggio, con personale specializzato con due moduli da 600litri. Sono intervenuti il Funzionario Renato Bisegni, e i volontari Andrea Paradisi, Daniele Barbetti e Daniele Biferi.


“Come di consueto eravamo impegnati su vari fronti in tutto il territorio – ha dichiarato il Funzionario Comunale di Protezione Civile Renato Bisegni, raggiunto telefonicamente nei minuti successivi l’arrivo sul posto degli equipaggi – il Nucleo Costiero era come sempre a Campo di Mare con il progetto Mare Sicuro 2019, mentre altri volontari, me compreso, eravamo presso l’Istituto Enrico Mattei, per terminare le operazioni di pulizia e smontaggio del Campo Scuola della Protezione Civile che anche quest’anno si è tenuto nel mese di luglio. Ci tengo a ringraziare tutta la squadra di volontari, che vedo crescere giorno dopo giorno umanamente e professionalmente e che mi onoro di guidare e coordinare nelle varie attività del territorio”.


È stata un’estate decisamente impegnativa per la Protezione Civile di Cerveteri. Oltre ai numerosi progetti in essere che come ogni anno conduce, da Mare Sicuro al Campo Scuola, passando per le emergenze incendi e, alle sempre più frequenti bombe d’acqua estive dovute ad un clima sempre più “pazzo”, impossibile non citare la grande attività che ogni giorno porta avanti per garantire l’assistenza con personale specializzato in occasione dei grandi eventi estivi, di cui in particolare quest’anno, Cerveteri è stata protagonista.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Civitavecchia, Sarracco: "Gesto di valore delle donne Andos"

Notizie

Mille mascherine non conformi e mezzo chilo di hashish: tre denunce

Notizie

Santa Marinella, è emergenza loculi

Notizie

"Se qualcuno vi chiede di entrare in casa chiamate le forze dell'ordine"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.