fbpx
Notizie

Cerveteri: discariche abusive a Cerenova, cittadini esasperati

“Sono più di tre mesi che non viene raccolta”

Cerveteri: discariche abusive a Cerenova, cittadini esasperati
Cerveteri: discariche abusive a Cerenova, cittadini esasperati

Cerveteri: discariche abusive a Cerenova, cittadini esasperati –

Prima un sacchetto, poi un altro e alla fine è nata la discarica abusiva. A denunciare la situazione, che va avanti ormai da ben tre mesi, sono i residenti di Cerenova stanchi ed esasperati per tale degrado.

“Credo che l’indecenza umana non ha limiti – scrivono i cittadini sui social – ho aspettato fiduciosa in una ripulita, ma sono più di tre mesi che non viene raccolta”.

E anziché diminuire o scoraggiare la gente dal continuare a conferire rifiuti in un luogo inappropriato, i rifiuti aumentano.

“Ci sono dei contatori che non possiamo andare a controllare – proseguono i cittadini – ringrazio coloro che hanno permesso questo”.

E la situazione inizia a diventare allarmante anche dal punto di vista igienico sanitario: “Si è già visto qualche topolino”.

(torna a Baraondanews)

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

Autostrada, ingorgo sulle rampe di accesso in direzione di Roma

Notizie

Coronavirus, nel Lazio mai così pochi casi dall’agosto 2020

Notizie

Coronavirus, oggi non ci sono nuovi casi registrati nella Asl

MondoNotizie

Maltempo si abbatte sulla Francia con pioggia e grandine record

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.