fbpx
 
AttualitàCittàNotizie

Cerveteri, arriva il Festival del Teatro Itinerante

La rassegna si svolgerà dal 4 al 7 luglio dalle 17 sui palcoscenici naturali del territorio: la Necropoli, il Museo Cerite, le vie del centro storico e Piazza Risorgimento

Cerveteri, arriva il Festival del Teatro Itinerante –

Quattro magici pomeriggi d’estate animeranno la prima settimana di Luglio a Cerveteri tra storia, musica e teatro.

Cerveteri, arriva il Festival del Teatro Itinerante
Cerveteri, arriva il Festival del Teatro Itinerante

Il “Festival del Teatro Itinerante” è la rassegna di eventi che si svolgeranno dal 4 al 7 Luglio dalle ore 17.00 sui palcoscenici naturali più suggestivi del territorio: la Necropoli Etrusca della Banditaccia, Sito del Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2004, il Museo Archeologico Nazionale Cerite, le vie del Centro Storico e la Piazza Risorgimento.

L’evento è organizzato da Margot Theatre, patrocinato dal Comune di Cerveteri (Assessorato alle politiche culturali) e dalla Regione Lazio, inserito all’interno della rassegna ArtCity2019 in collaborazione con Mibac – Polo Museale del Lazio.

La rassegna prevede un susseguirsi di eventi teatrali, musicali e artistici. Dai concerti in piazza, agli spettacoli itineranti e per bambini, dalle letture teatrali, ai laboratori artistici, alle lezioni aperte.

Tutte le iniziative proposte avranno un unico, grande, filo conduttore: il viaggio nella storia di Cerveteri tra arte e mitologia, dalle sue origini ai giorni nostri.

L’incredibile testimonianza Etrusca, che rende unica la città, sarà il tema portante di questa esperienza, anche in virtù dei luoghi dal grande valore storico-artistico scelti per le rappresentazioni.

All’interno della rassegna, due spettacoli di spicco animeranno di suggestione le serate estive nella Necropoli Etrusca: “Novecento” di Alessandro Baricco, regia di Valentina Cognatti e “Opera Pia” di Gianfranco Vergoni, regia di Nicola Pistoia.

Ad interpretarli Valentina Cognatti e Loredana Piedimonte, il primo una storia frizzante di musica e di mare accompagnato dal vivo dal “Di Cataldi Jazz Quartet”, il secondo un monologo commovente e magistralmente interpretato sull’incontro tra una donna e un clandestino.

Il programma è molto ricco e punta a coinvolgere l’intera comunità, adulti, ragazzi, e bambini, valorizzando il territorio attraverso la divulgazione della tradizione Caerite, in quattro giornate all’insegna dell’arte e dell’intrattenimento di qualità.

L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito e aperto a tutti.

Post correlati
CittàCronaca

Cerveteri, rubato un compattatore dall'isola ecologica

AttualitàCronaca

Trapianto urgente: la Lamborghini della Polizia vola da L'Aquila a Torino

AttualitàCronaca

Autovelox e tutor: oggi controlli della polizia sulla Roma - Civitavecchia

CittàCultura

Caravaggio: gli studenti dell’alberghiero di Ladispoli accolgono il pubblico al Centro di Arte e Cultura

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.