CittàNotizie

Cerenova, i cittadini posizionano una panchina, ma viene rubata dopo poche ore

“L’hai rubata anche a te stesso. Puoi riportarla, sarebbe un bel gesto”, scrivono i cittadini sui social

Cerenova, i cittadini posizionano una panchina, ma viene rubata dopo poche ore

Il ratto della panchina, così è stato ribattezzato il furto deplorevole di una panchina a Campo di Mare. Panchina che era stata installata tra via Angeluicci e via Faleri dai cittadini.

“Installata alle 16.20 di ieri, si legge nel gruppo Cerenova Campo di Mare, e rubata alle poco dopo le 13 di oggi (in pieno giorno). Non l’hai rubata solo a me, scrivono e alle persone che per giorni hanno lavorato per andarla a prendere, smontarla, sistemarla, rimontarla, verniciarla ed infine donarla al parco per renderla fruibile a chiunque lo desiderasse.

Cerenova, i cittadini posizionano una panchina, ma viene rubata dopo poche ore
Cerenova, i cittadini posizionano una panchina, ma viene rubata dopo poche ore

Non hai rubato solo una panchina, hai rubato un piccolo ma grande progetto realizzato, hai rubato un gesto di amore per il prossimo e per il nostro territorio, hai rubato la possibilità di un vivere in comunione, hai rubato la possibilità a chiunque di godersi questo parco con una sosta per leggere un libro, fare due chiacchiere con un amico/a, giocare con il proprio animale domestico o il proprio figlio o nipote o semplicemente sedersi a guardare la bellezza dei pappagallini volare da un ramo all’altro. L’hai rubata anche a te stesso/a, perché era lì anche per te ed il fatto che tu questo non l’abbia capito rende il tuo gesto ancor più triste. Come l’hai presa puoi rimetterla.. sarebbe un bel gesto per dare ancora una speranza di civiltà a questo posto e per fare in tuo personale passo avanti nel miglioramento di te stesso/a”.

Ci auguriamo che chi ha commesso il furto se ne penta e la riporti al suo posto così da essere di nuovo fruibile dai cittadini.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittà

Furti sui mezzi pubblici. Arrestata banda di borseggiatori

AttualitàCittàNotizie

Santa Marinella, terminata l'installazione dei photored di controllo: saranno attivi da lunedì 27 maggio

CittàNotizie

Ladispoli, venerdì il Centro di Arte e Cultura sarà chiuso per l'ultimo saluto a Luciano Colibazzi

AttualitàCittà

Civitavecchia, servizio scuolabus 2019-2020: iscrizioni a partire dal 3 giugno

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista