fbpx
CittàNotiziepolitica

Cantina Sociale Cerveteri …. e il mistero di Arsial

13 Condivisioni

Il presidente dell’Ente presente al consiglio comunale dell’ottobre 2018 sul cambio di destinazione d’uso della Cantina sociale, ma dall’Arsial dicono di non sapere nulla

Cantina Sociale Cerveteri …. e il mistero di Arsial – Arsial sapeva o no del cambio di destinazione d’uso della Cantina Sociale di Cerveteri?

La domanda arriva in seguito a quanto emerso da una lettera inviata dall’Ente ai consiglieri di minoranza Salvatore Orsomando e Aldo De Angelis per chiedere lumi sulla vicenda.

Cantina Sociale Cerveteri .... e il mistero di Arsial
Cantina Sociale Cerveteri …. e il mistero di Arsial

Al consiglio comunale dell’11 ottobre 2018, quando si stava cioè discutendo del cambio di destinazione d’uso della Cantina Sociale il sindaco Alessio Pascucci saluta con piacere la presenza in aula consiliare del presidente Arsial (ente “con partecipazione in Cantina Cerveteri per il 73,30%” come sottolineano i consiglieri ORsomando e De Angelis).

Peccato però che a domanda scritta dei due consiglieri di minoranza, all’Ente, per sapere se erano a conoscenza o no dell’atto votato in massima assise cittadina, il direttore generale Stefano Baffi scrive che “Arsial …. omissis … è estranea alle vicende e alle decisioni che hanno portato la stessa Cooperativa a chiedere la modifica della destinazione d’uso dell’immobile in questione”.

E ancora: “Non risulta essere pervenuto in Arsial alcun verbale o documentazione inerente la decisione di chiedere la modifica di destinazione d’uso dell’immobile di proprietà della Cantina di Cerveteri”.

Insomma ….”Si può attestare che Arsial è all’oscuro di ogni attività svolta dalla Cantina di Cerveteri”.

Ma a non convincere i consiglieri di minoranza è anche un altro aspetto: la data della risposta a ben 40 giorni dalla richiesta inoltrata. Arsial si sarebbe scusata del ritardo a causa di un problema di salute che avrebbe colpito il preposto alla risposta.

Ma “non sappiamo se sia un caso o meno – ha detto Orsomando – la risposta arriva a pochissimi giorni di distanza dalla presentazione del ricorso al Tar”.

De Angelis e Orsomando : ce risemo!!! Er buciardolo colpisce ancora, ascoltate cosa dice in occasione del consiglio comunale del 11 Ottobre 2018 inerente il cambio di destinazione d’uso della Cantina Sociale di Cerveteri sentendosi onorato della presenza del presidente del Arsial (ente con partecipazione in Cantina Cerveteri per il 73,30%), poi smentito testualmente da una lettera del direttore generale della stessa Arsial,protocollo n 0001136/2019 che risponde ad una nostra specifica richiesta e che di seguito riportiamo:Arsial”…omissis…è estranea alle vicende e alle decisioni che hanno portato la stessa Cooperativa a chiedere la modifica della destinazione d’uso dell’immobile in questione “; non risulta essere pervenuto in Arsial alcun verbale o documentazione inerente la decisione di chiedere la modifica di destinazione d’uso dell’immobile di proprietà della Cantina di Cerveteri “…omissis…si può attestare che Arsial è all’oscuro di ogni attività svolta dalla Cantina di Cerveteri “.

Pubblicato da Salvatore Orsomando su Lunedì 11 febbraio 2019
Estratto del consiglio comunale dell’11 Ottobre 2018

13 Condivisioni
Post correlati
AttualitàCittàNotizie

La Regione Lazio per i giovani talenti musicali: arriva Lazio Sound

AttualitàCittàNotizie

Scuola, in arrivo 114milioni per l'adeguamento alla normativa antincendio

AttualitàCittàCronacaNotizie

Santa Marinella, rivenuto un ordigno bellico

AttualitàCittàNotizie

Cerveteri, torna la lotteria Smaisoli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.