fbpx
 
Cittàpolitica

Cantina Cerveteri, De Angelis – Orsomando: ”Dopo le nostre interrogazioni soci e comitati presentano ricorso al TAR”

Cantina Cerveteri, De Angelis – Orsomando – Riceviamo e pubblichiamo

“Siamo contenti che il nostro lavoro faccia confluire, a sostegno della lotta contro la “trasformazione” della Cantina Sociale di Cerveteri e il relativo cambio di destinazione d’uso, anche soggetti soci della Cantina sociale stessa direttamente interessati che senza macchia e senza paura dei poteri forti hanno dato il loro sostanziale contributo alla causa firmando l’istanza.

Dopo le nostre domande, la pregiudiziale bocciata dalla maggioranza e le avvenute interrogazioni tramite i referenti politici di Senato, Camera e Regione Lazio è arrivata la presentazione di un dettagliato ricorso al TAR contro la deliberazione comunale inerente il famigerato cambio destinazione d’uso della Cantina Sociale di Cerveteri e contro l’assurda motivazione di ”interesse pubblico”.

Cantina Cerveteri, De Angelis - Orsomando
Cantina Cerveteri, De Angelis – Orsomando

Il Comitato per il rilancio della Cantina e il Comitato per la Gestione del Territorio con l’apporto dei soci della cantina sopracitati hanno depositato ieri l’altro, tramite legale, il ricorso in questione che non solo riteniamo valido ma anche assai difficile da smontare da parte di questa Amministrazione così vagabonda e sempre in cerca di medaglie politiche. Ci sentiamo di dire grazie, anche se il momento è tristissimo, a chi ha desiderato affiancarci in questa ennesima battaglia mettendoci la faccia e rischiando in proprio sperando in una giustizia nella quale oggi, visti gli assurdi eventi, è ancora più difficile quanto improbabile credere.

Aldo De Angelis – Salvatore Orsomando

Post correlati
AttualitàCittàCultura

Caere: quando una grande metropoli si perde nella nebbia della Storia. Ovvero il legame indissolubile tra la città dei vivi e la città dei morti

politica

Ladispoli, Governo Civico: "Grando vacilla sotto il suo atteggiamento autoritario"

Città

Civitavecchia, l'assessore Napoli: "Un tavolo inclusivo al Parco della Resistenza"

Città

Santa Marinella, prorogate al 2033 le concessioni demaniali marittime in scadenza

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.