fbpx
Notizie

Assessore Mollica Graziano: “sulla salvaguardia delle acque del mare Ladispoli c’è”

Il Comune di Ladispoli rappresentato oggi alla Roma Cruise Terminal di Civitavecchia

Insieme per la salvaguardia delle acque del mare: Ladispoli ovviamente c’è.” Il commento è dell’assessore Amelia Mollica Graziano che ha rappresentato il Comune di Ladispoli questa mattina presso la Roma Cruise Terminal di Civitavecchia, dove è stato presentato il protocollo di intesa per la raccolta degli olii esausti prodotti nelle navi e nei porti. “RenOils, Consorzio Nazionale di raccolta e recupero oli e grassi vegetali e animali esausti, e S.E. Port, società che gestisce i servizi ecologici portuali nel Tirreno centro settentrionale, hanno presentato questa mattina presso la Roma Cruise Terminal, uno dei principali terminal crocieristici presso il Porto di Civitavecchia, i contenuti del Protocollo di intesa per la raccolta e l’avvio a riciclo degli oli e grassi animali e vegetali esausti prodotti nelle navi e nei porti. L’accordo – prosegue l’assessore Amelia Mollica Graziano – è stato firmato dal Presidente del Consorzio RenOils Ennio Fano e dal Presidente S.E. Port Giancarlo Russo lo scorso 6 novembre, con l’obiettivo principale di avviare azioni concrete e congiunte per la salvaguardia delle acque del mare.”

Il Comune di Ladispoli rappresentato oggi alla Roma Cruise Terminal di Civitavecchia
Assessore Mollica Graziano: “sulla salvaguardia delle acque del mare Ladispoli c’è”

Alla conferenza stampa di presentazione presenti, tra gli altri, Ennio Fano, Presidente Consorzio RenOils; Giancarlo Russo, Presidente S.E. Port; John Portelli, Direttore Generale Roma Cruise Terminal; Francesco Maria di Majo, Presidente Autorità portuale di Civitavecchia; Giancarlo Russo, Presidente S.E. Port; Ernesto Tedesco, Sindaco di Civitavecchia; Alessandro Giulivi, Sindaco di Tarquinia.

RenOils, attraverso la rete dei suoi associati, garantirà un corretto percorso per il riciclo e il riutilizzo di un rifiuto che rientrerà nel ciclo produttivo, si impegna a consegnare gratuitamente a S.E.Port. le attrezzature necessarie per il corretto conferimento degli oli e grassi animali e vegetali esausti da parte degli utenti e a raccogliere e ad avviare a recupero tali rifiuti, garantendone la valorizzazione.

S.E. Port diventerà il punto di riferimento per la raccolta di oli e grassi delle navi scalanti il porto di Civitavecchia e garantendo un servizio per i comuni limitrofi alle aree portuali.

L’accordo si inserisce all’interno dei programmi nazionali per l’attuazione e lo sviluppo dell’economia circolare e costituisce un esempio concreto di buone pratiche ambientali per tutti i porti italiani e per le grandi compagnie di navigazione.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

''SOS canile di Furbara''. Il gruppo 'Noi che Amiamo Santa Marinella' lancia un appello

CronacaNotizie

Donna scompare da Roma: si chiama Katya Serra

CittàNotizie

Civitavecchia, proseguono i lavori anche notturni sulle strade

CronacaNotizie

Terza operazione antidroga in 10 giorni: altri 13 arresti

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?