fbpx
 
Notizie

Anguillara, i genitori di via Verdi scendono in piazza: “Mandiamoli a scuola”

Infiltrazioni d’acqua e blatte hanno causato la sospensione delle lezioni per diversi giorni. Una situazione insostenibile per le famiglie e per i bambini

Anguillara, i genitori di via Verdi scendono in piazza: “Mandiamoli a scuola” –

“Io chiedo una scuola sicura dove posso imparare”.

E’ uno degli slogan che stanno sbandierando questa mattina i genitori dei bambini della scuola di via Verdi.

Anguillara, i genitori di via Verdi scendono in piazza: "Mandiamoli a scuola"
Anguillara, i genitori di via Verdi scendono in piazza: “Mandiamoli a scuola”

Lo scorso anno l’istituto scolastico è stato chiuso perché non sicuro.

Al suo posto il 24 settembre, in ritardo rispetto a tutti gli altri bambini del territorio, hanno iniziato le lezioni nei container allestiti in via Duca degli Abruzzi.

E pochi giorni dopo la loro apertura quegli stessi container sono stati chiusi a causa di infiltrazioni d’acqua e la presenza di blatte nelle aule.

Una situazione insostenibile per i genitori e soprattutto per quei bambini che la scuola non la stanno certamente vivendo in maniera tranquilla.

E così i genitori sono scesi in piazza questa mattina.

In corteo: da via duca degli Abruzzi fin sotto il palazzetto comunale per protestare contro l’amministrazione e la situazione insostenibile che si sta vivendo.

I genitori chiedono il diritto allo studio per i propri figli.

Chiedono sicurezza, una scuola sicura dove poter mandare i loro figli senza dover vivere quotidianamente disagi.

RIAPRE LA SCUOLA DI VIA DUCA DEGLI ABRUZZI

Intanto proprio ieri sera l’amministrazione comunale ha annunciato la ripresa delle lezioni già a partire dalla giornata di oggi.

Questa la nota del Comune di Anguillara postata anche sui social:

L’amministrazione comunale, a valle dell’esecuzione da parte della ditta incaricata, dei lavori di sigillatura delle zone nelle quali, a seguito della bomba d’acqua di mercoledì 2 ottobre 2019, si erano verificate delle infiltrazioni all’interno di alcuni locali, ha ottenuto la certificazione del professionista sul corretto deflusso dell’acqua piovana.

Contemporaneamente è stata eseguita una terza operazione di disinfestazione, così come richiesto dalla ASL, anch’essa completata e certificata dalla ditta esecutrice.

Convocato immediatamente un incontro con le istituzioni scolastiche dove si è comunicato che, rimosse le problematiche che avevano consigliato la chiusura del plesso, domani 8 ottobre 2019 la scuola sarà riaperta per il regolare svolgimento delle lezioni.

A maggior tutela dell’edificio in caso di eventi piovosi straordinari oramai sempre più frequenti, e per aumentare l’insonorizzazione dai rumori della pioggia battente sul tetto, la ditta provvederà in settimana al montaggio di una copertura supplementare con sistema di drenaggio completamente esterno al corpo di fabbrica.

Per questo motivo, proprio per permettere di avere più luce possibile per espletare il lavoro, nei giorni di martedì 8 e mercoledì 9 ottobre 2019 NON saranno effettuati i rientri pomeridiani e dunque non sarà attuabile il servizio di refezione. Per la scuola infanzia gli orari saranno quindi 8.30-13.30 mentre per la primaria ingresso 8.15/8.20 ed uscita 13.15/13.20.

Di conseguenza gli alunni del plesso di Monte Le Forche riprenderanno regolarmente le lezioni a tempo pieno con garanzia quindi sia del servizio scuolabus che del servizio mensa.

L’amministrazione tutta sottolinea che l’unico intento che ha mosso le decisioni prese a seguito della indubbia inagibilità del plesso di Via Verdi, è stato quello di dare una struttura sicura in tempi tali da garantire il diritto allo studio ai bambini assumendosi le proprie responsabilità ed attivandosi a tutti i livelli per risolvere i problemi scaturiti da errori dettati proprio dalla necessità di velocizzare tutte le operazioni ed in cui solo chi lavora può incorrere.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i genitori per la pazienza dimostrata in questi giorni di difficoltà.

Chiediamo ora a tutti di collaborare per avere finalmente un prosieguo di anno scolastico sereno nel nuovo plesso temporaneo.

Post correlati
Notizie

Trenitalia in sciopero domani e venerdì: possibili disagi

CittàNotizie

Santa Marinella, divieto di transito su via Valdambrini fino al 3 dicembre

CittàNotizie

Accoltellamento Civitavecchia: trovato il tunisino

CittàNotizie

Fiumicino: aveva con sé la "droga dello stupro", arrestato

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.