fbpx
Uncategorized

Acquisizione bosco di Valcanneto a patrimonio comunale di Cerveteri, Menesatti: “Urgente chiudere la pratica”

Acquisizione bosco di Valcanneto a patrimonio comunale di Cerveteri, Menesatti: “Urgente chiudere la pratica” –

Acquisizione bosco di Valcanneto a patrimonio comunale di Cerveteri, Menesatti: “Urgente chiudere la pratica”

“Noi, “Amici del bosco”, siamo delle persone residenti a Valcanneto che si sono riunite da tempo in un Gruppo informale per impegnarci nella tutela e nella valorizzazione del nostro bosco.”

Lo dichiara, in una nota diffusa anche ci consiglieri comunali di Cerveteri, Ugo Menesatti referente di “Amici del bosco” di Valcanneto, affermando inoltre:

“Vogliamo fare il possibile per frenare il degrado in atto, per garantire la sicurezza dei cittadini che lo frequentano, per la valenza identitaria che riveste per noi: Valcanneto è il suo bosco.

Da decenni ormai, la cittadinanza attiva, attraverso il volontariato, cerca di fare la propria parte ma il nostro impegno non è sufficiente.

Occorre creare una vera prospettiva per il bosco che investa, ovviamente, le Istituzioni.

Purtroppo l’area boschiva è tuttora di proprietà privata, esattamente dell’immobiliare SIBA (che a suo tempo ha lottizzato la nostra frazione), come pure tante altre aree verdi di Valcanneto. E questo stato di cose è scandaloso.

Lo diciamo da sempre ma da sempre siamo inascoltati.

Per venire a tempi più recenti, la cittadinanza attiva (Associazioni, Comitati, Gruppi locali) ha chiesto al Sindaco di Cerveteri di regolarizzare la situazione con una lettera del 29 maggio 2018. Nessuna risposta.

A distanza di 3 anni, esattamente il 21 maggio 2021, la stessa cittadinanza ( Amici del bosco, Comitato di Zona, Scuolambiente, Polisportiva e Gruppo Agesci) ha rinnovato la sollecitazione chiedendo, con una lettera, l’acquisizione del bosco al patrimonio comunale. Tutto ciò quale premessa indispensabile per elaborare, come obiettivo finale, un vero e proprio “Progetto bosco Valcanneto” al fine di individuare, attraverso un Protocollo, responsabilità ed impegni sia da parte dell’Amministrazione sia da parte della cittadinanza attiva.

Solo 6 mesi dopo, il 15 novembre scorso, il Comune ha convocato le 5 componenti firmatarie della lettera per un incontro al quale ha partecipato l’Assessora alle politiche ambientali, Elena Gubetti (oltre all’Assessore ai lavori pubblici Matteo Luchetti).

In sintesi l’Assessora Gubetti ha correttamente riconosciuto come giuste e condivisibili le nostre istanze ma, al tempo stesso, ha sottolineato che la risoluzione del problema richiede ancora del tempo per la sua complessità burocratica.

Sappiamo bene che l’edificazione speculativa di Valcanneto e i successivi strascichi sono imputabili alle passate Amministrazioni ma non possiamo tacere che in questi ultimi 10 anni si poteva e si doveva provvedere a risolvere il problema.

In proposito aggiungiamo che occorre trasferire al patrimonio comunale tutte le altre aree verdi di Valcanneto anch’esse riconducibili all’immobiliare SIBA. In particolare occorre che il Comune entri nel pieno possesso delle banchine verdi antistanti le abitazioni per consentire la costruzione dei marciapiedi, una promessa che non è mai stata mantenuta.
Per tutti questi motivi invitiamo i singoli componenti del Consiglio e della Giunta del Comune di Cerveteri che condividono le nostre richieste a presentare al più presto specifiche mozioni e/o ordini del giorno rivolte ad impegnare il Comune ad acquisire le aree risultanti in capo all’immobiliare SIBA.

Noi siamo un Gruppo civico e non vogliamo entrare nelle dispute o nella dialettica tra le forze politiche e non vogliamo, pertanto, che le nostre richieste siano strumentalizzate per altre finalità.

Ci auguriamo che il nostro appello sia raccolto e che il Consiglio possa esprimersi con urgenza tenuto conto del prossimo rinnovo del Consiglio stesso.”

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
NotizieUncategorized

Draghi in conferenza stampa: "Priorità scuola in presenza"

MondoSaluteUncategorized

Vaccini anti-Covid, il Lazio acquisterà 10 mila dosi per l’Africa

Uncategorized

Finanziamento del Castellaccio di Monteroni, il PD Ladispoli: "Merito soprattutto del lavoro svolto nel periodo 2005 - 2015"

Uncategorized

Coronavirus Fiumicino, Montino: "Se il trend continua così, provvedimenti ancora più restrittivi"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.