fbpx
CittàNotizie

Tolfa, anziana maestra uccisa in casa. Fermato il presunto omicida

Poco prima delle 12 sarebbe stato sottoposto a stato di fermo un uomo di nazionalità albanese

 Tolfa, anziana maestra uccisa in casa. Fermato il presunto omicida-

Giallo a Tolfa: un’anziana signora residente nel comune collinare, in un palazzo della centralissima viale d’Italia, è stata ritrovata morta ieri sera per cause ancora in fase di accertamento.

A trovare la donna sono state ieri sera, intorno alle 20, le figlie.

Le cause del decesso sono al vaglio degli inquirenti. Sul caso indagano i carabinieri che stanno seguendo la pista della rapina finita in tragedia.

Tolfa, anziana maestra uccisa in casa. Fermato il presunto omicida
Tolfa, anziana maestra uccisa in casa. Fermato il presunto omicida

L’attenzione degli inquirenti per cercare di risalire all’autore dell’omicidio si è incentrata sulla badante che accudiva la donna.

Poco prima delle 12 sarebbe stato sottoposto a stato di fermo un uomo di nazionalità albanese.

La vittima, rinvenuta con il cranio fracassato, si chiamava Diva Compagnucci, 90 anni, molto conosciuta a Tolfa per essere stata una delle maestre del paese

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Omicidio Vannini, i legali dei Ciontoli chiedono di ascoltare Viola Giorgini come testimone

Notizie

Passoscuro, Catini: "Basta propaganda dell'amministrazione"

Notizie

Coronavirus, nel Lazio oggi solo 5 nuovi casi e zero decessi

Notizie

Coronavirus, anche oggi zero nuovi casi sul territorio

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.