Città

Telecamere riprendono scippatore seriale. Arrestato dai Carabinieri

2 Condivisioni

L’uomo era già stato arrestato lo scorso 15 gennaio

Telecamere riprendono scippatore seriale. Arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione Roma Appia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica – Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti, diretto dal Procuratore Aggiunto Dott.ssa Lucia Lotti -, nei confronti di un 35enne di origini bosniache, con precedenti, dimorante presso il campo nomadi di via Candoni.

L’uomo era già stato arrestato lo scorso 15 gennaio quando fu sorpreso da una pattuglia dei Carabinieri in zona Appia, mentre si trovava alla guida di un’autovettura Mercedes rapinata nei giorni precedenti.

Nella circostanza, ne scaturì un inseguimento che si concluse con la cattura dell’uomo.

Dalla successiva perquisizione del veicolo, i Carabinieri constatarono la presenza di documenti di alcuni cittadini italiani che nei giorni precedenti erano stati vittime di scippo.

Telecamere riprendono scippatore seriale. Arrestato dai Carabinieri

Telecamere riprendono scippatore seriale. Arrestato dai Carabinieri
(Foto RomaToday)

La successiva attività – inquadrata in una più ampia progettualità investigativa per il contrasto ai reati predatori sviluppata dai Carabinieri della Compagnia Roma Casilina – svolta con il metodo tradizionale, ovvero attraverso l’escussione delle vittime e dei testimoni agli eventi, è stata ulteriormente confortata dai filmati di videosorveglianza di un condominio, che avevano ripreso per intero uno degli eventi delittuosi.

Attraverso tale attività si è giunti a risalire alla responsabilità dell’indagato per gli eventi contestati, in tutto tre, tra la zona Appia e Centocelle.

L’arrestato è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

2 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittàCronacaOspiti

Musica in lutto: è morto a 76anni Scott Walker. Divenne famoso con i The Walker Brothers

AttualitàCittàCronacaNotizieOspiti

Santa Severa, tragedia in spiaggia: morto un surfista

AttualitàCittàCronacaOspitipolitica

Cerveteri, il MoV. 5 Stelle aderisce alla Campagna sull’Economica Circolare

AttualitàCittàCronacaNotizieOspiti

Allerta Meteo: sul Litorale forti raffiche di burrasca per le prossime 24/36ore

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista