fbpx
AttualitàCittàpoliticaSalute

Tarquinia: nuove restrizioni imposte dal sindaco Giulivi

Il sindaco Giulivi impone nuove restrizioni ai suoi cittadini preoccupato dall’aumento dei contagi. Le imposizioni del primo cittadino si aggiungono a quelle già valide sul territorio regionale e nazionale.

L’ordinanza prevede che: nei luoghi pubblici all’aperto è fatto divieto di svolgimento di concerti, eventi, feste comunque denominate o altre manifestazioni, comprese quelle del “Presepe Vivente” e “Corri per la Befana”, che possano dar luogo a situazioni di assembramento o affollamento; la sospensione di recite, saggi, competizioni musicali, sportive e scolastici già programmati durante le festività natalizie e di fine anno; la sospensione riguarda anche le attività che si svolgono in sale da ballo, discoteche e locali assimilati.

Tarquinia: nuove restrizioni imposte dal sindaco Giulivi
Tarquinia: nuove restrizioni imposte dal sindaco Giulivi

Nell’ordinanza si legge inoltre che: dalla data odierna (28/12/2021) e fino a diversa disposizione solamente a coloro che sono in possesso di “super green pass”,
definito anche “green pass rafforzato” e sono muniti di mascherina FFP2, sarà consentito:
a) l’accesso alla piscina, alle palestre ed alle attività sportive di squadra;
b) l’accesso ai locali per il consumo di cibi e bevande nonché ai servizi di ristorazione al banco, al chiuso e all’aperto;
c) l’accesso ai mezzi del trasporto pubblico locale;
d) l’accesso al Teatro Comunale “Rossella Falk”;
e) l’accesso ai musei e ad eventuali mostre;
f) l’accesso a corsi di formazione, artistici e di musica che si tengono nel territorio comunale;
g) l’accesso, in veste di visitatori, alle strutture residenziali, socio-assistenziali e socio-sanitarie, qualora consentito
dalla direzione;
h) l’accesso ai centri di benessere ed estetici, anche se collocati all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle
attività al chiuso;
i) l’accesso ai centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso;
j) l’accesso gli uffici comunali da parte di utenti e visitatori.
L’obbligo di essere in possesso del super green pass per poter accedere a tutte le strutture ed ai servizi elencati ai precedenti punti non si applica ai soggetti di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale.

Il sindaco vuole che tutte le attività sportive all’aperto, anche individuali, siano svolte esclusivamente da soggetti in possesso di “super green pass”, definito anche “green pass rafforzato”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Un Nuovo Inizio con Alessio Pascucci, la presentazione dei candidati sul lungomare di Ladispoli

CittàCronaca

Civitavecchia: crociere, riapre Largo della Pace

CittàNotizie

Il Covid spinge verso le piccole città, Cerveteri e Ladispoli tra le più attrattive

Città

Ladispoli: allo studio un parcheggio multipiano in vicolo Pienza

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.